Terremoto Emilia Romagna: Architetti volontari a supporto della Protezione Civile

Gli Ordini Architetti italiani, d'intesa con il Consiglio Nazionale Architetti e la Federazione Ordini Architetti dell'Emilia Romagna, stanno predisponendo ...

01/06/2012
© Riproduzione riservata
Gli Ordini Architetti italiani, d'intesa con il Consiglio Nazionale Architetti e la Federazione Ordini Architetti dell'Emilia Romagna, stanno predisponendo elenchi di architetti volontari a supporto delle attività della Protezione Civile, per il rilevamento delle condizioni di agibilità del patrimonio edilizio danneggiato dal sisma che ha colpito l'Emilia Romagna a partire dal 20 maggio 2012.

Al fine di comporre le "squadre per accertamento agibilità" saranno presi in considerazione i volontari che posseggano almeno uno dei seguenti requisiti:
a) abbiano frequentato il corso di formazione, di cui al protocollo d'intesa sottoscritto dal Consiglio nazionale Architetti con il Dipartimento della Protezione Civile il 12 maggio 2010 o corsi equivalenti;
b) siano già iscritti nelle liste del Dipartimento Nazionale (o dei Dipartimenti Regionali) della Protezione Civile, per avere partecipato a precedenti analoghe esperienze (compilando le schede AeDES);
c) abbiano ufficialmente partecipato a progetti di censimento delle condizioni di stabilità del patrimonio edilizio esistente, compilando schede in uso alla Protezione Civile.
In particolare, nella selezione avranno precedenza gli architetti in possesso dei requisiti di cui alla lettera a) sopra citata e, a seguire, quelli in possesso dei requisiti di cui alle lettere b) e c).

Si precisa che gli Ordini Architetti italiani, il Consiglio nazionale Architetti e la Federazione regionale dell'Emilia Romagna rivestono soltanto il ruolo di interfaccia e di supporto alla Protezione Civile per la ricerca e selezione dei volontari. Non sono quindi in alcun modo responsabili dell'organizzazione del servizio, che dipende esclusivamente dalla Protezione Civile.

L'Ordine architetti di Torino è l'interfaccia preposto per raccogliere le richieste di adesione. Si prega di non contattare direttamente chi gestisce le emergenze in loco.

Se si è in possesso dei requisiti richiesti:
  • leggere bene l'informativa scaricabile in allegato;
  • contattare via email la segreteria dell'Ordine all'indirizzo architettitorino@awn.it per ricevere il modulo di adesione e le informazioni operative
  • attendere conferma da parte della segreteria dell'Ordine

In allegato sono scaricabili:
  • La nota informativa del Coordinamento Operativo "Emergenza Emilia Romagna"
  • Le procedure e schede in uso alla Protezione Civile

A cura dell'Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Torino