Terremoto centro-Italia: Nuova Ordinanza con modifiche ed integrazioni a precedenti ordinanze

Sulla Gazzetta ufficiale n. 24 del 30 gennaio 2017 è stata pubblicata l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione civile 22 gennaio 2017, n. 436 recan...

01/02/2017
© Riproduzione riservata
Terremoto centro-Italia: Nuova Ordinanza con modifiche ed integrazioni a precedenti ordinanze

Sulla Gazzetta ufficiale n. 24 del 30 gennaio 2017 è stata pubblicata l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione civile 22 gennaio 2017, n. 436 recante “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile conseguenti agli eccezionali eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo a partire dal giorno 24 agosto 2016, nonché degli eccezionali fenomeni meteorologici che hanno interessato i territori delle medesime Regioni a partire dalla seconda decade del mese di gennaio 2017”.

Nell’ordinanza, costituita da 12 articoli vengono dettate precisazioni, modifiche ed integrazioni alle precedenti ordinanze qui di seguito elencate:

Per ultimo, nell’articolo 9 dell’ordinanza è precisato che, al fine di assicurare la massima tempestività di intervento mediante il coordinamento di opportune sinergie tra le componenti e le strutture operative del Servizio nazionale della Protezione civile chiamate ad operare nei territori interessati dagli eventi sismici, nel quadro delle attività connesse con l'assistenza e il soccorso alle persone di cui all'art. 5, comma 1, dell'ordinanza n. 394/2016, in caso di ricorso all'affidamento diretto di servizi e forniture ai sensi di quanto previsto dal comma 8 e seguenti dell'art. 163 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 e delle disposizioni contenute nel richiamato art. 5 dell'ordinanza n. 394/2016, il Dipartimento della Protezione civile, che nomina il RUP, può attribuire alle citate componenti e strutture operative l'individuazione dell'esecutore contrattuale e lo svolgimento delle relative attività concernenti l'esecuzione delle predette attività negoziali, dal medesimo Dipartimento stipulate. La liquidazione dei corrispettivi è, comunque, effettuata dal Dipartimento della Protezione civile.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it