Terremoto centro-Italia: Protocollo ANAC, Protezione civile e Regioni interessate

E’ stato firmato ieri presso la sede dell’ANAC il Protocollo di intesa relativo al Monitoraggio e vigilanza collaborativa sugli interventi di emergenza conse...

27/10/2016
© Riproduzione riservata
Terremoto centro-Italia: Protocollo ANAC, Protezione civile e Regioni interessate

E’ stato firmato ieri presso la sede dell’ANAC il Protocollo di intesa relativo al Monitoraggio e vigilanza collaborativa sugli interventi di emergenza conseguenti al sisma che il 24 agosto 2016 ha colpito i territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. Hanno siglato l’accordo Fabrizio Curcio, Capo del Dipartimento della protezione Civile, Luciano d’Alfonso, Presidente della Regione Abruzzo, Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, Luca Ceriscioli, Presidente della Regione Marche, Catiuscia Marini, Presidente della Regione Umbria, Raffaele Cantone, Presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione. Alla conferenza stampa ha partecipato Vasco Errani, Commissario straordinario del Governo per la Ricostruzione nei territori dei comuni delle Regioni interessate dal sisma.

Nel protocollo è precisato che le Parti intendono instaurare, con riferimento alle rispettive competenze, forme specifiche di collaborazione in relazione a tematiche di comune interesse concernenti gli appalti pubblici. Nel dettaglio, le Parti si impegnano a collaborare, alle condizioni e con le modalità definite nell’articolo 3 del protocollo stesso, per l’espletamento, da parte dell’Autorità, dell’attività di vigilanza collaborativa attraverso verifiche preventive sugli atti connessi alle procedure di affidamento relative agli interventi posti in essere dai soggetti attuatori competenti e da quelli all’uopo individuati allo scopo di fronteggiare la situazione di emergenza determinatasi a seguito del sisma del 24 agosto 2016.

Nell’articolo 4 del protocollo è, dettagliatamente indicato il “Procedimento di verifica preventiva e in esecuzione” a carico dell’ANAC "mentre nell’articolo 5 è precisato che l’ANAC effettuerà i controlli previsti dall’articolo 163 del decreto legislativo n. 50/2016 e controlli a campione sui procedimenti eseguiti in attuazione delle disposizioni contenute nell’art. 5 dell’ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 388 del 26 agosto 2016 e l’articolo 5 dell’ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 394 del 19 settembre 2016 con la precisazione che il Campione verrà estratto sulla base delle informazioni acquisite e reso pubblico attraverso il Sito istituzionale dell’Autorità e comunicato ai firmatari del protocollo.

In allegato il testo del protocollo sottoscritto dalle parti.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Documenti Allegati