Vigili del fuoco: Pubblicato il Decreto per le assunzioni del personale volontario

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 260 dell'8 novembre 2018, è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell'Interno 26 ottobre 2018, recante "Assunzioni straordin...

09/11/2018
© Riproduzione riservata
Vigili del fuoco: Pubblicato il Decreto per le assunzioni del personale volontario

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 260 dell'8 novembre 2018, è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell'Interno 26 ottobre 2018, recante "Assunzioni straordinarie riservate al personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco".

Per formare la graduatoria di merito l’attribuzione del punteggio viene determinata da:

  • i giorni di servizio;
  • l’anzianità di iscrizione negli appositi elenchi del personale volontario;
  • le patenti di cui all’allegato B;
  • servizio di leva.

I requisiti per l'attribuzione del punteggio devono essere posseduti alla data del 1° gennaio 2018. La commissione esaminatrice forma le graduatorie di merito e sulla base di tali graduatorie l’amministrazione redige le graduatorie finali, approvate con decreti del Capo del Dipartimento, pubblicati nel Bollettino Ufficiale del personale del Ministero dell’interno con avviso della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Secondo l’ordine della graduatoria finale per ciascuna delle annualità previste i candidati sono convocati per l’accertamento dell’idoneità da parte della commissione esaminatrice.

La prova di capacità operativa, anche allo scopo di garantire la propria e l’altrui incolumità nei servizi operativi, è diretta ad accertare l’efficienza fisica per l’esercizio delle funzioni del ruolo dei vigili del fuoco, pure con riferimento all’utilizzo di attrezzature e mezzi operativi. La prova mira a valutare la capacità pratica, di forza, di equilibrio, di coordinazione, di reazione motoria e di acquaticità. La tipologia della prova e le relative modalità di esecuzione sono specificate nel bando di concorso.

In allegato il Decreto 26 ottobre 2018.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Documenti Allegati