Anac: Pubblicato il Bando tipo per affidamento di servizi e forniture

Sulla Gazzetta ufficiale il decreto ANAC con il Bando tipo per l’affidamento dei servizi e forniture al di sopra della soglia comunitaria

di Redazione tecnica - 27/12/2021
© Riproduzione riservata
Anac: Pubblicato il Bando tipo per affidamento di servizi e forniture

Sulla Gazzetta ufficiale n. 305 del 24 dicembre 2021 è stata pubblicata la delibera 24 novembre 2021, n. 733 avente ad oggetto “Schema di disciplinare di gara - Procedura aperta telematica per l’affidamento di contratti pubblici di servizi e forniture nei settori ordinari sopra soglia comunitaria con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo. (Bando-tipo n. 1/2021)

Adozione del bando tipo

In attuazione dell’articolo 213, comma 2 del Codice dei contratti l’ANAC ha deciso di adottare un bando tipo per procedura aperta, svolta totalmente con sistemi telematici, per l’affidamento di contratti pubblici di servizi e forniture nei settori ordinari sopra soglia comunitaria con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo così perseguendo l’obiettivo di fornire alle stazioni appaltanti uno strumento a garanzia di efficienza, standard di qualità dell’azione amministrativa e omogeneità dei procedimenti. Si tratta, invero, di un disciplinare di gara, che presenta aspetti di complessità maggiore rispetto ad un mero bando di gara, venendo a disciplinare tutta la procedura di scelta del contraente.

Aggiudicazione con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa

Il Disciplinare prende in considerazione la sola procedura aperta di cui all’articolo 60 del Codice dei contratti, con applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo, di cui all’articolo 95, comma 2, Codice, svolta interamente con l’ausilio di sistemi informatici, per evidenti ragioni di semplificazione, di ricorrenza tipologica e per rispondere a esigenze di utilità pratica per le stazioni appaltanti. Nel caso in cui la stazione appaltante intenda utilizzare come criterio di aggiudicazione quello del prezzo più basso, potrà opportunamente adattare il modello proposto dall’Autorità, senza necessità di motivare le ragioni delle deroghe alle clausole ivi contenute.

Disciplinare utilizzabile anche per i settori speciali

Allo stesso modo il Disciplinare potrà essere utilizzato anche dagli enti aggiudicatori che operano nei settori speciali, per i quali quest’ultimo non è vincolante, nei limiti di compatibilità con la disciplina dei suddetti settori, al fine di ottenere una maggiore standardizzazione dei bandi di gara.

Il testo della delibera

In allegato il testo della Delibera, la Nota illustrativa, la relazione AIR e i contributi alla consultazione