Attuazione PNRR: il MITE seleziona 8 esperti

Pubblicati 6 avvisi per la ricerca di diverse figure tra cui avvocati, project manager ed esperti in contabilità. Incarichi entro il prossimo 15 maggio

di Redazione tecnica - 05/04/2022
© Riproduzione riservata
Attuazione PNRR: il MITE seleziona 8 esperti

Il Ministero della Transizione Ecologica, ha pubblicato sul portale per il reclutamento inPA 6 avvisi pubblici, per il reclutamento di 8 esperti/professionisti da assegnare alle strutture impegnate nell’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Attuazione PNRR: 8 esperti per il MITE

Entro il 7 aprile 2022 i professionisti interessati in possesso dei requisiti richiesti, previa registrazione sul Portale inPA https://www.inpa.gov.it, possono aderire agli avvisi, fermo restando che non è consentito il conferimento a ciascun iscritto di più di un incarico per volta. Il Portale genera quindi per ciascuno degli avvisi un elenco digitale contenente gli iscritti in possesso di profilo professionale congruente a quello richiesto dal Ministero, che verranno selezionati tramite colloquio.

Questi i profili ricercati:

  • 1 Esperto in contabilità pubblica e in rendicontazione dei fondi europei;
  • 1 Esperto in project management;
  • 1 Esperto statistico;
  • 1 Professionista in comunicazione pubblica e digitale;
  • 2 Avvocati esperti in aiuti di stato;
  • 2 Avvocati esperti in contrattualistica pubblica;

Esperto in contabilità pubblica e in rendicontazione dei fondi europei

Per questo profilo sono richieste competenze in attività di gestione contabile e rendicontazione di fondi europei, maturata in contesti istituzionali sia nazionali sia sovranazionali.

Costituiscono requisiti di partecipazione la laurea in economia e commercio, oltre che l’esperienza almeno quinquennale in:

  • attività di istruzione, predisposizione e redazione di atti e documenti riferiti all’attività amministrativa di enti pubblici, comportanti un elevato grado di complessità, nonché di attività di analisi, studio, ricerca ed elaborazione di piani e programmi;
  • predisposizione di provvedimenti o atti attinenti la gestione contabile, la verifica di conformità delle procedure amministrative alle norme contabili e di finanza pubblica;
  • verifica dell’attuazione di piani finanziari relativi ai progetti a valere su fondi strutturali europei;
  • analisi economica e finanziaria delle filiere industriali con particolare riferimento allo sviluppo dell’economia circolare;
  • supporto alle amministrazioni pubbliche attraverso la prestazione di servizi di assistenza finanziaria e di rendicontazione nei procedimenti inerenti progetti finanziati a valere su fondi europei.

Costituiranno titolo preferenziale il possesso di un master in contabilità pubblica o in rendicontazione dei progetti europei

Esperto in project management

Si ricerca un esperto con competenze in attività di gestione contabile e rendicontazione di fondi europei maturata in contesti istituzionali sia nazionali sia sovranazionali. È necessario essere in possesso di laurea in economia e commercio, economia aziendale, ingegneria, statistica, fisica o matematica e avere maturato esperienza almeno quinquennale nelle seguenti attività:

  • pianificazione delle attività necessarie al raggiungimento di obiettivi progettuali complessi in ambito energetico e ambientale, che coinvolgono numerose interfacce e identificazione delle loro interdipendenze, dei rischi associati ad ogni attività e delle modalità più opportune di gestione di tali rischi;
  • monitoraggio dello stato di avanzamento delle attività progettuali, in termini di attività e indicatori di performance e predisposizione di una rendicontazione periodica di tale stato di avanzamento a beneficio delle parti coinvolte;
  • identificazione delle problematiche che concorrono ad ostacolare il conseguimento di tali obiettivi e supporto delle parti coinvolte nell’identificare le relative soluzioni;
  • definizione e implementazione di un sistema di governance di progetto che coordini complessivamente numerose parti coinvolte e assicuri appropriati processi e meccanismi organizzativi di risoluzione delle problematiche riscontrate;
  • coordinamento delle risorse dedicate al project management, in termini di allocazione del lavoro, strutturazione delle attività e revisione dei prodotti finiti;
  • analisi economiche e finanziarie, degli scenari normativi e regolatori, di segmentazione e caratterizzazione del mercato e delle filiere industriali, in particolare nel settore energetico, ambientale, nell’industria dell’idrogeno, delle energie rinnovabili e nell’economia circolare;
  • presentazione dei risultati delle analisi, del loro contesto e delle loro implicazioni strategiche e operative, attraverso la predisposizione di specifici documenti a supporto;

Esperto statistico

Tra le figure ricercate, anche un esperto con competenze in attività di ricerca su concetti e teorie fondamentali della scienza attuariale e statistica ed esperienza nell’applicazione delle teorie fondamentali della scienza attuariale.

I requisiti di partecipazione prevedono la laurea magistrale, specialistica o diploma di laurea in Statistica, oltre che esperienza almeno quinquennale in attività di ricerca su concetti e teorie fondamentali della scienza attuariale e statistica ed applicazione delle teorie fondamentali della scienza attuariale, della statistica e delle relative tecniche per analizzare e sintetizzare informazioni, per definire modelli di interpretazione dei dati, per individuare soluzioni statistiche da adottare nei vari settori della produzione di beni e servizi e della stessa ricerca scientifica.

Professionista in comunicazione pubblica e digitale

Il MITE seleziona anche un professionista con competenze nel settore della comunicazione pubblica, con particolare riguardo alla comunicazione digitale. È necessario essere iscritti all’albo dei giornalisti e avere esperienza in gestione di iniziative di comunicazione pubblica, di relazioni pubbliche, di eventi e campagne di comunicazione e nell’utilizzo di tecnologie digitali e metodologie per la comunicazione digitale.

Avvocati esperti in aiuti di stato

Sul versante giuridico, si ricercano 2 avvocati con competenze nel settore degli aiuti di stato maturata in contesti istituzionali sia nazionali sia sovranazionali. Costituiscono requisiti di partecipazione l’iscrizione all’albo degli avvocati e il possesso di esperienza in:

  • attività di drafting legislativo ovvero di approfondimento del quadro normativo riferito alla materia di interesse e di valutazione delle possibili implicazioni;
  • attività di istruzione, predisposizione e redazione di atti e documenti riferiti all’attività amministrativa di enti pubblici, comportanti un elevato grado di complessità, nonché di attività di analisi, studio, ricerca ed elaborazione di piani e programmi;
  • attività di assistenza e consulenza giuridica per enti pubblici di alto contenuto specialistico professionale, redazione di pareri e supporto nella scelta di soluzioni giuridico-amministrative da attuare;
  • attività di assistenza giudiziale nelle controversie instaurate innanzi all’autorità giudiziaria;
  • gestione del pre-contenzioso e contenzioso europeo e nella materia degli aiuti di Stato

Requisito preferenziale è il possesso di un master su progetti di finanziamento e fondi europei.

Avvocati esperti in contrattualistica pubblica

Infine, si ricercano due avvocati con esperienza in contrattualistica pubblica. Oltre all’iscrizione all’albo degli avvocati, è necessario avere maturato esperienza in:

  • drafting legislativo ovvero di approfondimento del quadro normativo riferito alla materia della contrattualistica pubblica;
  • supporto al RUP nella gestione delle varie fasi della procedura gara anche mediante utilizzo di piattaforme di e-procurement, fino all’aggiudicazione;
  • istruzione, predisposizione e redazione della documentazione di gara, di contratti, accordi quadro e convenzioni per le iniziative di acquisto della pubblica amministrazione;
  • assistenza e consulenza giuridica per enti pubblici di alto contenuto specialistico professionale, redazione di pareri e supporto nella scelta di soluzioni giuridico-amministrative da attuare nell’ambito della contrattualistica pubblica;
  • assistenza giudiziale nelle controversie instaurate innanzi all’autorità giudiziaria.

Costituisce requisito preferenziale di selezione il possesso di un master in appalti e contratti pubblici.

La scadenza per la presentazione di tutte le domande è il 7 aprile 2022, mentre il conferimento degli incarichi avverrà entro il 15 maggio 2022.

Segui lo Speciale PNRR