Compravendite abitazioni: nel II trimestre 2021 +73% rispetto al 2020

L’Osservatorio del mercato immobiliare rileva un andamento positivo anche per i settori terziario-commerciale e produttivo

di Redazione tecnica - 19/09/2021
© Riproduzione riservata
Compravendite abitazioni: nel II trimestre 2021 +73% rispetto al 2020

Secondo il report statistico dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia (OMI), nel secondo trimestre 2021 aumentano del 73,4% gli acquisti di abitazioni, mentre gli scambi nel comparto terziario-commerciale fanno registrare un + 97,9% rispetto allo stesso periodo del 2020; crescita dei volumi di compravendita anche nei settori produttivo (+85,4%) e agricolo (+88,1%).

Mercato abitazioni + 85mila compravendite

Da aprile a giugno 2021 sono oltre 85mila in più le abitazioni scambiate, pari a +73,4% rispetto al secondo trimestre 2020, con un numero totale di scambi che tocca quota 201.492.

I dati naturalmente devono tenere conto del confronto con lo stesso trimestre del 2020, contraddistinto da quasi due mesi di lockdown, seguiti da una progressiva riapertura delle attività economiche agli inizi del mese di maggio, con un impatto significativo sulle compravendite immobiliari. Tuttavia, anche nel confronto con il secondo trimestre dell’anno precedente, si registra un sostanzioso +26,1 rispetto al 2019.

La crescita è stata così registrata:

  • +81,6 % nei comuni minori, con circa 62mila abitazioni compravendute in più rispetto al secondo trimestre del 2020;
  • + 58% nei capoluoghi. In particolare a Genova e a Roma, si osservano i maggiori rialzi delle compravendite, rispettivamente pari a +32,7% e +19,4%; Firenze, Palermo e Torino registrano una crescita più moderata ma comunque con tassi a due cifre. Rimangono, seppure in crescita, sotto il 10% i rialzi rispetto al 2019 di Milano, Napoli e Bologna.

L’incremento riguarda tutte le aree geografiche, con il massimo rialzo nei comuni non capoluogo delle Isole, dove gli scambi sono raddoppiati in volume, e il minimo nei capoluoghi del Nord Est, con +47,7%.

Compravendita box e pertinenze: trend positivo

Nel periodo sotto esame, stesso andamento fortemente positivo viene registrato anche per  gli scambi di depositi pertinenziali (cantine e soffitte): se a livello nazionale i volumi di  compravendita sono quasi raddoppiati rispetto allo stesso trimestre del 2020, nelle otto principali città i valori sono quasi triplicati.

Per quanto riguarda gli scambi di box e posti auto nelle grandi città, invece, il tasso di crescita si attesta intorno al +56,5%.

Mercato non residenziale: raddoppiano le compravendite

Nel secondo trimestre 2021 anche Il comparto terziario-commerciale ha realizzato una forte crescita rispetto al relativo trimestre dell’anno precedente, con il raddoppio dei volumi di compravendita. Questi i valori registrati:

  • scambi di uffici e studi privati +81,5% (+24,7% rispetto al 2019);
  • negozi e laboratori del +94,2% (+19,6% rispetto al 2019);
  • depositi commerciali e autorimesse +102,3% (+44,9% rispetto al 2019);
  • capannoni e industrie +85,4% (+28% rispetto al 2019);
  • settore produttivo agricolo +88,1% (+22,9% rispetto al 2019).

In allegato le statistiche OMI.