Concorso 900 tecnici Agenzia delle Entrate

Dal Fisco la selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato di 900 unità per la seconda area funzionale, fascia retributiva F3, profilo professionale assistente tecnico

di Redazione tecnica - 28/08/2022
© Riproduzione riservata
Concorso 900 tecnici Agenzia delle Entrate

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Concorsi ed esami del 26 agosto 2022, n. 68 l’avviso dell’Agenzia delle Entrate per l’assunzione a tempo indeterminato di 900 unità per la seconda area funzionale, fascia retributiva F3, profilo professionale assistente tecnico.

La presentazione delle domande: termini e modalità

Il candidato dovrà compilare e inviare la domanda di ammissione al concorso per via telematica, entro le 23.59 del giorno 23 settembre 2022, utilizzando l’applicazione informatica accessibile mediante collegamento reperibile sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate.

Al termine delle attività di compilazione e di invio della domanda per via telematica, il candidato riceverà un messaggio di posta elettronica generato in automatico dall’applicazione informatica a conferma dell’avvenuta acquisizione della domanda. Entro il termine di presentazione delle domande l’applicazione informatica consente di modificare, anche più volte, i dati già inseriti in domanda; in ogni caso l’applicazione conserverà per ogni singolo candidato esclusivamente la domanda con data/ora di registrazione più recente. La data/ora di presentazione telematica della domanda di ammissione al concorso è attestata dall’applicazione informatica. Allo scadere del termine, l’applicazione informatica non permetterà più alcun accesso al modulo elettronico di compilazione/invio delle domande.

Per la partecipazione al concorso il/la candidato/a deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui/ lei intestato.

Prove selettive

La procedura di selezione prevede le seguenti fasi:

a) prova oggettiva tecnico-professionale;

b) prova orale.

Le modalità, le date di svolgimento della prova oggettiva tecnico-professionale e i requisiti della eventuale strumentazione tecnica saranno pubblicati il giorno 3 novembre 2022, con valore di notifica a tutti gli effetti, nel sito Internet dell’Agenzia delle entrate, www.agenziaentrate.gov.it.

Prova oggettiva tecnico-professionale

La prova oggettiva tecnico-professionale consiste in una serie di quesiti a risposta multipla per accertare la conoscenza delle seguenti materie:

a) Geodesia, Topografia e Cartografia;

b) Scienza e tecnica delle costruzioni;

c) Strumenti e tecniche estimali ed elementi di economia immobiliare;

d) Normativa in materia di Catasto;

e) Elementi di legislazione in materia di edilizia e urbanistica;

f) Elementi di diritto amministrativo;

g) Elementi di diritto tributario.

La prova è valutata in trentesimi. Sono ammessi alla prova orale i candidati che riportano il punteggio di almeno 21/30 e rientrano in graduatoria nel limite massimo dei posti messi a concorso, aumentati fino al 30%. L’eventuale frazione decimale è arrotondata all’intero per eccesso. I candidati che si collocano a parità di punteggio nell’ultimo posto utile in graduatoria sono comunque ammessi alla prova orale.

Prova orale

La prova orale verterà sulle stesse materie della prova oggettiva tecnico-professionale. Durante la prova orale si procede anche all’accertamento della conoscenza dell'uso delle apparecchiature, delle applicazioni informatiche più diffuse - comprese quelle di aggiornamento catastale rese disponibili dall’Agenzia delle entrate all’utenza - e della lingua inglese, in ottemperanza a quanto stabilito nell’art. 37 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e delle competenze richieste per il profilo professionale.

Alla prova orale è attribuito un punteggio massimo di 30/30 e si intende superata con la votazione di almeno 21/30.

Ripartizione dei posti

Le sedi di assegnazione dei vincitori sono le seguenti:

  • Uffici Provinciali Territorio
  • Direzioni Regionali
  • Direzioni Provinciali
  • Direzione Centrale Servizi Estimativi e Osservatorio Mercato Immobiliare;
  • Direzione Centrale Servizi Catastali, Cartografici e di Pubblicità Immobiliare
  • Tutte le regioni (4 posti in Valle d’Aosta)
  • Provincia di Bolzano: 4 posti

In allegato il bando completo.

Documenti Allegati