Concorso Agenzia delle Entrate per ingegneri e architetti, pubblicate le date della prova tecnica

Il Fisco comunica la sede, il calendario del test tecnico-professionale e i nominativi dei candidati ammessi. Previste 100 assunzioni a tempo indeterminato

di Redazione tecnica - 29/09/2022
© Riproduzione riservata
Concorso Agenzia delle Entrate per ingegneri e architetti, pubblicate le date della prova tecnica

È stato pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate l’Avviso relativo allo svolgimento della prima prova scritta del concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 100 funzionari tecnici, tra ingegneri e architetti. Nella comunicazione sono stati forniti tutti i dettagli sulla sede, le date in cui si svolgerà, il diario d’esame e l’elenco dei candidati ammessi.

Concorso funzionari Agenzia delle Entrate per ingegneri e architetti: a breve la prova tecnica

In particolare, l’Avviso specifica che la prova oggettiva tecnico-professionale si svolgerà il 26 e il 27 ottobre 2022, presso la caserma dei Carabinieri Salvo D’Acquisto, in viale Tor di Quinto n. 153 a Roma. Inoltre sono stati pubblicati il diario d’esame di chi ha superato il primo step di valutazione, oltre all'elenco in ordine alfabetico e di punteggio, degli ammessi e non ammessi in base all’esito della valutazione dei titoli. La pubblicazione della lista ha valore di notifica a tutti gli effetti. L’eventuale assenza sarà considerata rinuncia e determinerà l’esclusione dalla procedura.

Il Fisco ha anche specificato che eventuali modifiche riguardanti le date d’esame e il calendario saranno comunicate tramite avviso pubblicato sul sito dell’Agenzia delle entrate il 14 ottobre 2022.

Il bando di concorso

La prova tecnica rappresenta uno degli step previsti dal bando del 21 febbraio 2022, con il quale l’Agenzia delle Entrate ha indetto una selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato di 100 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, con profilo professionale funzionario tecnico, ad elevata specializzazione tecnica, da destinare agli uffici dell’Agenzia delle Entrate per le attività relative ai servizi catastali, cartografici, estimativi e dell’osservatorio del mercato immobiliare.

Si tratta di 100 posti presso Uffici Provinciali Territorio, Direzioni Regionali, Direzioni Provinciali, presso la Direzione Centrale - Servizi estimativi e Osservatorio mercato immobiliare e la Direzione Centrale - Servizi catastali, cartografici e di pubblicità immobiliare, da assegnare in tutte le regioni italiane, tranne la Valle D’Aosta.

Queste le mansioni richieste:

  • svolgimento atti che presentano elevata specializzazione tecnica, difficoltà e complessità nei processi catastali, cartografici, estimativi e dell’Osservatorio del mercato immobiliare;
  • presidio all’accettazione e alla verifica tecnico-amministrativa degli atti di aggiornamento del Catasto Edilizio Urbano e per il Catasto Terreni e alle attività di controllo/verifica;
  • servizi di consulenza tecnico – estimativa riferiti ai beni mobili ed immobili, nei processi dei servizi estimativi e dell’Osservatorio del Mercato immobiliare finalizzati alla redazione di perizie, stime e pareri di congruità tecnico-economica
  • partecipazione alle attività connesse all’acquisizione e alla gestione degli immobili, sedi degli uffici dell’Agenzia.

I requisiti specifici e obbligatori di ammissione al concorso prevedevano il possesso di:

  • diploma di laurea in architettura o ingegneria conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge; oppure:
  • laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

Obbligatoria inoltre l’iscrizione alla sezione A dell’Albo di ingegnere o di architetto.

Materie d'esame

  • Geodesia, Topografia e Cartografia;
  • Scienza e tecnica delle costruzioni;
  • Strumenti e tecniche estimali ed elementi di economia immobiliare;
  • Normativa in materia di Catasto;
  • Legislazione in materia di edilizia e urbanistica;
  • Elementi di diritto amministrativo;
  • Elementi di diritto tributario;
  • Normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro

Queste le fasi previste per la procedura di selezione:

  • valutazione dei titoli;
  • prova oggettiva tecnico-professionale;
  • prova orale integrata da un tirocinio teorico-pratico.