Decreto Aiuti: l'analisi completa nella nota Anci

Il documento contiene le norme più importanti per i Comuni e le Città metropolitane, specificando integrazioni e modifiche intervenute in fase di conversione in legge

di Redazione tecnica - 21/07/2022
© Riproduzione riservata
Decreto Aiuti: l'analisi completa nella nota Anci

L’ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani, ha pubblicato un’interessante nota di lettura sul Decreto Legge n. 50/2022, recante “Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi Ucraina” (cd. “Decreto Aiuti”), come convertito nella legge del 15 luglio 2022, n. 91.

Conversione in legge DL Aiuti, la nota di ANCI

In particolare, la nota contiene le norme più importanti per i Comuni e le Città metropolitane, specificando le integrazioni e le modifiche intervenute in fase di conversione in legge del Decreto:

  • DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ENERGIA
    • Azzeramento oneri generali di sistema nel settore elettrico per il terzo trimestre 2022 (Art. 1-ter)
    • Disposizioni per la realizzazione di nuova capacità di rigassificazione (Art. 5)
    • Disposizioni per accelerare lo stoccaggio di gas naturale (Art. 5 bis)
    • Disposizioni in materia di procedure autorizzative per gli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili (Art. 6)
    • Risorse geotermiche (Art. 6, commi 2-bis 2-sexies
    • Semplificazione dei procedimenti di autorizzazione di impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonti rinnovabili (Art. 7)
    • Proroga dell'efficacia temporale del permesso di costruire (Art. 7-bis)
    • Incremento della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili per il settore agricolo (Art. 8)
    • Disposizioni in materia di comunità energetiche rinnovabili (Art. 9)
    • Disposizioni in materia di VIA (Art. 10)
    • Semplificazioni autorizzative per interventi di ammodernamento di infrastrutture esistenti per il trasporto di energia elettrica (art. 11)
    • Disposizioni in materia di autorizzazione unica ambientale degli impianti di produzione di energia da fonti fossili (Art. 12)
    • Modifiche alla disciplina in materia di incentivi per l’efficienza energetica, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici (Art. 14)
  • MISURE PER LA RIPRESA ECONOMICA, LA PRODUTTIVITA’ DELLE IMPRESE E L’ATTRAZIONE DI INVESTIMENTI – REVISIONE PREZZI
    • Disposizioni urgenti in materia di appalti pubblici di lavori (Art. 26)
    • Disposizioni urgenti in materia di concessioni di lavori (Art. 27)
    • Semplificazioni procedurali in materia di investimenti (Art. 30)
    • Semplificazioni in materia di telecomunicazioni (Art. 30 bis)
  • DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE
    • Disposizioni urgenti in materia di sostegno alle famiglie per la fruizione dei servizi di trasporto pubblico (Art. 35)
    • Servizi di trasporto pubblico locale (Art. 36)
  • MISURE IN FAVORE DI SERVIZI AI CITTADINI
    • Misure per favorire l’incremento dell’offerta di alloggi in locazione per uso residenziale di lunga durata nella città storica di Venezia (Art. 37-bis)
    • Disposizioni in materia di servizi di cittadinanza digitale (Art. 38)
    • Disposizioni in materia di sport (Art. 39)
  • MISURE IN FAVORE DEGLI ENTI TERRITORIALI
    • Incremento contributo straordinario caro bollette (Art. 40, comma 3)
    • Utilizzo quota libera dell'avanzo di amministrazione e fondi residui da emergenza Covid anche per copertura spese gas e non solo energia elettrica (Art. 40, comma 3-bis)
    • Applicabilità avanzo libero (Art. 40, comma 4)
    • Sanatoria degli effetti degli eventuali ritardi nell’approvazione del rendiconto 2021 degli enti locali (Art. 40, comma 5-bis)
    • Facoltà di utilizzo degli avanzi vincolati da fondi emergenziali 2020-21 per il finanziamento di agevolazioni TARI (Art. 40, comma 5-ter)
    • Utilizzo delle entrate derivanti dalle multe e dai parcheggi a pagamento a copertura delle spese per energia elettrica e gas (Art. 40-bis)
    • Contributo Province e Città metropolitane per flessione IPT e RC Auto (Art. 41)
    • Sostegno obiettivi PNRR grandi città (Art. 42)
    • Misure per il riequilibrio finanziario di province e città metropolitane (Art. 43, comma 1)
    • Misure per il riequilibrio finanziario Comuni capoluogo di provincia (Art. 43, commi 2-7)
    • Ampliamento della facoltà di adottare un piano di risanamento (Art. 43, comma 8)
    • Delibere TARI (PEF-regolamento-tariffe) allineate con termini di approvazione del bilancio (Art. 43, comma 11)
  • DISPOSIZIONI IN RELAZIONE ALLA CRISI UCRAINA
    • Contributo una tantum ai Comuni per maggior spesa sociale collegata all’accoglienza di rifugiati dall’Ucraina (Art. 44, comma 4).

Pubblichiamo in allegato la nota integrale.

Documenti Allegati