Ecobonus e sistemi di contabilizzazione del calore: quali detrazioni spettano?

L’installazione dei sistemi di controllo termico rientra in Ecobonus 65% o fra gli interventi di manutenzione ordinaria al 50%? Ecco la risposta del Fisco

di Redazione tecnica - 24/11/2022
© Riproduzione riservata
Ecobonus e sistemi di contabilizzazione del calore: quali detrazioni spettano?

L’installazione dei sistemi di contabilizzazione del calore all’interno dei singoli appartamenti di un condominio è un intervento che prevede la possibilità di fruire di alcune agevolazioni fiscali. Sul punto è intervenuto il Fisco, specificando, di fronte al dubbio di un contribuente, quali siano le aliquote previste e a quali condizioni si applicano.

Sistemi di contabilizzazione calore: ok a Ecobonus 65%

Secondo quanto confermato dall’Agenzia delle Entrate, le spese sostenute per i dispositivi individuali di termoregolazione e contabilizzazione del calore, installati per misurare il consumo di calore in corrispondenza di ciascun radiatore posto all’interno delle unità immobiliari, rientrano tra quelle ammesse a usufruire della detrazione del 65% (cd. “Ecobonus”) prevista dall’art. 14 del D.L. n. 63/2013.

In particolare, con la legge di Bilancio 2016 (Legge n. 208/2015) è stato disposto, all’art. 1, comma 88, che le detrazioni fiscali di cui all'articolo 14 del decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63 si applicano anche alle spese sostenute per l'acquisto, l'installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda o di climatizzazione delle unità abitative, volti ad aumentare la consapevolezza dei consumi energetici da parte degli utenti e a garantire un funzionamento efficiente degli impianti.

Tali dispositivi devono:

  • mostrare attraverso canali multimediali i consumi energetici, mediante la fornitura periodica dei dati;
  • mostrare le condizioni di funzionamento correnti e la temperatura di regolazione degli impianti;
  • consentire l'accensione, lo spegnimento e la programmazione settimanale degli impianti da remoto.

Attenzione però: la detrazione scende al 50% qualora questi dispositivi siano installati senza che sia sostituito, integralmente o parzialmente, l’impianto di climatizzazione invernale (o nel caso in cui quest’ultimo sia sostituito con un impianto che non presenta le caratteristiche tecniche richieste per avere la citata detrazione per interventi di riqualificazione energetica). In questo caso si tratta di un intervento finalizzato al conseguimento di risparmio energetico come disposto dall’articolo 16-bis, comma 1, lettera h), del Tuir.

Cosa sono i sistemi di contabilizzazione del calore

I sistemi di contabilizzazione del calore permettono la gestione in autonomia del riscaldamento del proprio appartamento e di pagare solo in base al consumo effettivo. Per usufruirne è necessario installare dispositivi di misura del calore sui radiatori o nei tubi di collegamento dell’appartamento all’impianto di riscaldamento centralizzato e valvole termostatiche nei singoli radiatori.

L'utilizzo dei sistemi è obbligatorio nei condomini e negli edifici polifunzionali riscaldati da impianto centralizzato.