Enti Locali del Sud, si cercano ingegneri e architetti

L’Agenzia della Coesione territoriale cerca profili senior per la definizione e attuazione degli interventi del PNRR

di Redazione tecnica - 12/05/2022
© Riproduzione riservata
Enti Locali del Sud, si cercano ingegneri e architetti

L’Agenzia per la Coesione territoriale ha pubblicato un avviso per la ricognizione di professionisti altamente specializzati, a supporto degli enti locali del Mezzogiorno per la definizione e attuazione degli interventi del PNRR.

Professionisti per enti locali: l'avviso dell'Agenzia della Coesione Territoriale

Con l'avviso si mette in atto la norma del D.L. n. 152/2021 (cd. decreto “Recovery”, convertito in legge n. 233/2021), che destina 67 milioni di euro a valere sulle risorse del Programma Operativo Complementare al PON “Governance e Capacità istituzionale 2014-2020”. Inoltre, la nota metodologica sulla quale si basa il decreto è stata condivisa con UPI, ANCI e Dipartimento della Funzione pubblica e ha ottenuto il parere favorevole della Conferenza Stato-città lo scorso 13 aprile.

Sulla base di quanto disposto, ciascun ente potrà manifestare le proprie esigenze fino alle ore 14.00 del 25/05/2022, accedendo alla piattaforma messa a disposizione dall’Agenzia per la Coesione Territoriale disponibile al link https://professionistisud.agenziacoesione.gov.it/ps

I profili ricercati

Questi i profili professionali su cui i singoli Comuni, Province o Città Metropolitane potranno esprimere le proprie necessità, in termini di giornate/persona:

  • tecnici (ingegneri, architetti) esperti di opere pubbliche, per rilanciare la progettazione di opere e di infrastrutture dei servizi territoriali;
  • esperti in gestione, monitoraggio e controllo, per la gestione amministrativa, contabile e la rendicontazione della spesa;
  • esperti tematici a supporto alla partecipazione ai bandi per la progettazione intesa come elaborazione delle progettualità da rendere disponibili in risposta alle iniziative del PNRR cantierabili e non ancora in essere, nell'ambito dei seguenti settori:
    • ambiente e paesaggio;
    • beni culturali;
    • informatica;
    • giuridico-amministrativo (anche ai fini della predisposizione dei documenti di gara, di accertamento di obblighi di legge, di tutela e di accertamento di eventuali condizionalità);
    • innovazione sociale;
    • geologia.

Le figure ricercate rispondono a profili senior, con un’esperienza di almeno 7 anni.

Il numero massimo di giornate/persona, per l’intero periodo, è così definito:

Ente/Popolazione

N. Enti

Assegnazione max gg per ente

Province

31

200

Città Metropolitane

7

400

Comuni oltre 100.001 abitanti

14

480

Comuni da 75.001 a 100.000 abitanti

8

450

Comuni da 50.001 a 75.000 abitanti

41

400

Comune da 30.001 a 50.000 abitanti

65

300

Comune da 15.001 a 30.000 abitanti

148

200

Comuni inferiori a 15.000* abitanti

2.275

200

Totale   2.589    

 

 

*Per i Comuni con popolazione inferiore a 15.001 abitanti non è prevista un’assegnazione di professionisti, bensì ad aggregazioni di Comuni che raggiungano almeno la popolazione minima di 15mila abitanti.

Dopo la rilevazione dei fabbisogni espressi dai singoli enti locali del Mezzogiorno e dalle aggregazioni di Comuni, l’Agenzia per la Coesione territoriale procederà alla selezione attraverso la piattaforma IN.PA e alla successiva contrattualizzazione dei  professionisti –  per una durata non superiore a 36 mesi e nei limiti delle giornate/persona previsti in Tabella.

Segui lo Speciale PNRR