Gare di progettazione: continua a crescere il mercato

Secondo le anticipazioni dell'Osservatorio Oice/Informatel il primo trimestre 2021 si chiude in netta crescita sul 2020, con 1.134 bandi e un valore di 213,8 milioni di euro, ovvero +11,1% in numero e +32,7% in valore sull'analogo periodo del 2020

di Redazione tecnica - 08/04/2021
© Riproduzione riservata
Gare di progettazione: continua a crescere il mercato

Gare di progettazione: primo trimestre 2021 in crescita rispetto ai 3 relativi mesi del 2020. Ad evidenziarlo è l'ultimo Osservatorio OICE/Informatel, secondo il quale il primo trimestre dell'anno si chiude in positivo in valore e numero rispetto al relativo periodo del 2020.

Osservatorio OICE/Informatel: i numeri del primo trimestre 2021

Secondo le anticipazioni dell'Osservatorio Oice/Informatel il primo trimestre 2021 si chiude in netta crescita sul 2020, con 1.134 bandi e un valore di 213,8 milioni di euro, ovvero +11,1% in numero e +32,7% in valore sull'analogo periodo del 2020.

In particolare a marzo il mercato delle gare per progettazione ha visto pubblicare 493 gare, per un valore di 82,9 milioni di euro; rispetto a febbraio +33,2 in numero ma -0,5% in valore. 

Il confronto con marzo 2020 mostra incrementi del 40,5% in numero e del 93,2% in valore. Le gare pubblicate sulla gazzetta europea sono state 100, in 7 di queste, per un valore di 3,1 milioni di euro, il criterio di aggiudicazione scelto è il massimo ribasso, erano state 4 a febbraio.

Bando in 6 lotti della ATER della provincia di Roma

L'Osservatorio evidenzia, pure, che quasi il 20% del valore totale messo in gara nel mese di febbraio 2021 è dovuto ad un maxi bando in 6 lotti della ATER della provincia di Roma per interventi di riqualificazione di immobili dell’ente, con un valore stimato in 15,0 milioni di euro. Al netto del maxi bando dell'ATER di Roma il valore rispetto al febbraio si sarebbe ridotto del 18,5% e rispetto a marzo 2020 l'incremento si sarebbe ridimensionato al 58,3%. In totale gli accordi quadro nel mese sono stati 8 per un valore di 25,2 milioni di euro.

Ancora pochi gli affidamenti fiduciari

Nonostante la possibilità della scelta fiduciaria, le manifestazioni di interesse per l’affidamento di incarichi sotto la soglia dei 75.000 euro pubblicate, sono state 211, il 42,8% del totale, con un valore stimato in 6,9 milioni di euro, pari all’8,3% del valore totale.

OICE

Anche prendendo in considerazione tutto il mercato del servizi di architettura si rileva una crescita rilevante, infatti nel mese di marzo le gare sono state 817, con un valore di 247,3 milioni di euro, rispetto a febbraio si rilevano incrementi del 34,4% nel numero e dell’87,5% nel valore, il confronto con marzo 2020 vede il numero a +38,2% e il valore a 122,2%. Il primo trimestre si è chiuso con 1.919 gare per un valore di 565,8 milioni di euro, mostrando una crescita del 9,2% nel numero e del 27,0% nel valore. Da notare che i bandi sotto soglia, +13,2% nel numero e +66,8% nel valore, sono cresciuti con percentuali più importanti del sopra soglia, -4,3% nel numero e +16,7% nel valore.

OICE

Gli appalti integrati

I bandi per appalti integrati rilevati nel mese di febbraio sono stati 37, con valore complessivo dei lavori di 239,8 milioni di euro e con un importo dei servizi stimato in 3,7 milioni di euro. Rispetto al mese di marzo 2020, il numero è cresciuto del 19,4% e il valore del 25,9%. Dei 37 bandi 23 hanno riguardato i settori ordinari, per 1,8 milioni di euro di servizi, e 14 i settori speciali, per 2,0 milioni di euro di servizi.