Ingegneri e attività svolta nel 2021: pochi giorni per l’autocertificazione

La Fondazione CNI precisa che l’Autocertificazione dell’aggiornamento informale dell'attività professionale documentabile va compilata e inviata entro fine marzo

di Redazione tecnica - 04/03/2022
© Riproduzione riservata
Ingegneri e attività svolta nel 2021: pochi giorni per l’autocertificazione

Gli ingegneri hanno tempo fino al 31 marzo per compilare l’Autocertificazione dell’aggiornamento informale dell’attività professionale dimostrabile svolta nel 2021. A ricordarlo è la Fondazione CNI, specificando che con essa verranno assegnati 15 Cfp per il 2021.

Autocertificazione attività professionale 2021: scadenza a fine marzo

Per inviare l'autocertificazione dell’aggiornamento informale dell’attività professionale dimostrabile, è necessario accedere con le proprie credenziali alla propria area riservata nella piattaforma Mying al link https://www.mying.it/. Qualora non si possiedano le credenziali, è necessario registrarsi sempre su https://www.mying.it/ indicando una mail valida che non sia un indirizzo PEC. Essa rappresenterà lo username da utilizzare per i futuri accessi a tutti i servizi della Fondazione.

La Fondazione ha evidenziato che l’Autocertificazione permetterà l’attribuzione immediata di 15 Crediti Formativi Professionali. Attenzione però: tutte le autocertificazioni inviate saranno soggette ad attività di verifica e controllo, da parte del CNI, con la conseguente possibilità di una rideterminazione dei CFP assegnati, che avverrà comunque entro tre mesi dal termine per la presentazione delle domande.

I diritti di segreteria per la presentazione dell’Autocertificazione 2021 ammontano a 7 euro, IVA esente e potranno essere corrisposti tramite carta di credito o bonifico direttamente in piattaforma. Se il pagamento avviene con carta di credito l'attribuzione dei Cfp sarà contestuale alla presentazione della richiesta; se il pagamento avviene con bonifico l'attribuzione avverrà dopo 6 giorni lavorativi.

Casi particolari: nuovi iscritti ed esoneri

I neoiscritti possono presentare l'Autocertificazione per il 2021 solamente se iscritti all'albo degli Ingegneri entro lo scorso 30 giugno 2021, mentre non possono presentare l'Autocertificazione gli iscritti che hanno goduto nel 2021 di un esonero pari o superiore a 6 mesi.

Sempre fino al 31 marzo 2022 è possibile inviare richiesta di riconoscimento degli altri Cfp Informali (articoli, monografie, contributi su volume; concessione di brevetti; partecipazione qualificata a commissioni e gruppi di lavoro; partecipazione a commissioni esami di stato e partecipazione a interventi di carattere sociale).