Piattaforma SIAPE ENEA: altre due regioni in banca dati APE

Si arricchisce il sistema informativo degli Attestati di Prestazione Energetica con le adesioni di Lazio e Basilicata

di Redazione tecnica - 06/11/2021
© Riproduzione riservata
Piattaforma SIAPE ENEA: altre due regioni in banca dati APE

La piattaforma SIAPE (Sistema Informatico Attestati di Prestazione Energetica) di ENEA si arricchisce con l’adesione delle regioni Lazio e Basilicata nella banca dati degli Attestati di Prestazione Energetica, un database unico per la registrazione e consultazione degli APE di edifici e unità immobiliari presenti nei Catasti di Regioni e Province autonome.

Piattaforma SIAPE ENEA: la banca dati degli Attestati di Prestazione Energetica

Realizzato e gestito da ENEA, il SIAPE è stato istituito con il Decreto interministeriale 26 giugno 2015 “Adeguamento linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici”, con l’obiettivo primario di restituire una immagine dettagliata dello stato dell'arte della riqualificazione energetica del parco edilizio nazionale.

Si tratta di uno strumento prezioso per chi deve vendere o acquistare un immobile, oppure effettuare interventi di ristrutturazione edilizia utilizzando agevolazioni fiscali come il Superbonus, per cui è necessario sapere la classe energetica di partenza per predisporre adeguati interventi di efficientamento energetico.

In particolare, cittadini, imprese ed enti possono generare, nell’area “Monitoraggio”, statistiche sugli APE presenti nel SIAPE, analizzandoli in forma aggregata e in base a determinati parametri scelti dall'utente quali:

  • analisi territoriale;
  • caratteristiche degli immobili;
  • indici di prestazione ed emissioni.

Inoltre Regioni, Province Autonome e Comuni possono accedere tramite login autorizzato, all'area Gestione per monitorare gli APE di competenza territoriale.

SIAPE Enea: arriva il regolamento di attuazione APE Lazio

La Regione Lazio ha approvato il regolamento per l’attuazione di Ape Lazio, il sistema per la gestione delle certificazioni energetiche e che comprende il catasto degli Attestati di Prestazione Energetica (APE). L’accesso avviene tramite apposita sezione sul sito istituzionale, esclusivamente con le proprie credenziali SPID.

Tra le funzionalità base del sistema si trovano:

  • il Registro dei Certificatori;
  • l'Anagrafe degli Edifici;
  • l'Integrazione con il Sistema Informativo sugli Attestati di Prestazione Energetica (SIAPE);
  • le altre basi di dati regionali.

Il SIAPE verrà adottato anche in Basilicata

Anche la Regione Basilicata mette a sistema le attività di certificazione energetica degli edifici, con l’adozione di un disegno di legge, ora all’attenzione del Consiglio regionale per la definitiva approvazione, finalizzato all’istituzione di un Catasto regionale nel quale fare confluire gli attestati di prestazione energetica (Ape) degli edifici e delle unità immobiliari lucane. In sostanza verrà realizzata un’unica piattaforma su cui trovare:

  •  tutti i dati relativi all’efficienza energetica del patrimonio edilizio della Basilicata;
  • l’elenco dei certificatori.

Il Sistema informatico regionale Ape sarà accessibile a professionisti, notai, Pubbliche amministrazioni e cittadini attraverso il portale istituzionale della Regione Basilicata.