Soft.Lab lancia Relix, nuovo software per redigere la relazione geotecnica

Nativo per tutti i sistemi operativi, funziona come una procedura guidata molto semplice ed intuitiva

di Soft.Lab - 31/10/2022
© Riproduzione riservata
Soft.Lab lancia Relix, nuovo software per redigere la relazione geotecnica

Relix è un software per redigere la relazione geotecnica con il calcolo della capacità portante di una fondazione superficiale o profonda (su pali) e, per le fondazioni superficiali, con il calcolo dei cedimenti secondo la teoria di Terzaghi e Peck, Tezaghi-Peck-Thomburn, Parry, De Beer, Burland e Burbidge, Schmertmann.

La fase di input prevede la scelta da parte dell’utente di una serie di parametri atti a definire il modello di terreno su cui poggia la struttura di fondazione. Il modello teorico del terreno è desunto da informazioni che il tecnico riceve direttamente dall’osservazione in loco di strutture di fondazione esistenti e dalle indagini geotecniche effettuate dallo specialista.

Soft.Lab - Relix SoftwareIl software, concepito come una procedura guidata, è costituito da step in successione. Dopo aver inserito i dati relativi al progetto, si definiscono i dati generali del modello di calcolo della fondazione, andando a caratterizzare il tipo di fondazione, la presenza della falda, il numero di strati in cui viene suddiviso il terreno e altre proprietà. Nel caso di fondazione superficiale, si potrà scegliere il metodo per il calcolo dei cedimenti.

Soft.Lab - Relix SoftwareSono previste tre tipologie di fondazione: rettangolare, circolare o composta, cioè costituita da elementi rettangolari. In quest’ultimo caso è possibile scegliere il numero di tratti. In tutti i casi è possibile definire l’indice RQD (Rock Quality Designation Index) nel caso in cui la fondazione insista su un ammasso roccioso.

Soft.Lab - Relix SoftwareIn base alla tipologia di fondazione, superficiale o profonda sono previsti differenti modelli di calcolo per il carico limite. Nel caso di fondazione profonda, oltre alla stratigrafia è possibile inserire le proprietà dei pali.

Soft.Lab - Relix Software

Nell’ultima fase è possibile generare la relazione geotecnica potendo scegliere tra le opzioni per la stampa, l’introduzione della simbologia, eventuali immagini dipendenti dalle scelte del progettista e i diagrammi delle prove edometriche, nel caso in cui il modello del terreno sia coesivo e che la deformabilità degli strati sia stata assegnata tramite curve edometriche.

Relix è acquistabile direttamente sullo shop di Soft.Lab e va ad affiancarsi agli altri software che l’azienda propone per quanto riguarda la geotecnica, come Monolith per i muri di sostegno e Bulk per le paratie.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Soft.Lab al 0824 87 43 92 o scrivere a comunicazione@soft.lab.it

Tag: