Superbonus dal 110% al 90% per i condomini: il balletto delle date

Con il Decreto Aiuti-quater si prevede una diminuzione del superbonus al 90% per i condomini, fatte salve alcune eccezioni

di Gianluca Oreto - 11/11/2022
© Riproduzione riservata
Superbonus dal 110% al 90% per i condomini: il balletto delle date

Nuove modifiche, interpretazioni, sentenze, circolari, risoluzioni e risposte hanno reso il superbonus 110% e il meccanismo di cessione del credito un gioco perverso che sulle nostre pagine abbiamo accostato alla serie Netflix dal nome Squid Game.

Le modifiche a colpi di Decreto Legge

Come se non bastasse, nell'era moderna siamo stati abituati a provvedimenti di modifica che ormai arrivano sempre a colpi di Decreti Legge, i cui percorsi di approvazione possono essere così riassunti:

  • il Consiglio dei Ministri approva un Decreto Legge di modifica;
  • cominciano a circolare infinite bozze di questo Decreto Legge (non a causa delle testate giornalistiche che le pubblicano ma per colpa di chi stupidamente le fa uscire!);
  • la successiva conferenza stampa illustra i contenuti di questo provvedimento;
  • dopo un tempo aleatorio che va da 1 a 15 giorni questo provvedimento approda in Gazzetta Ufficiale.

Dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, le disposizioni contenute nel Decreto Legge diventano immediatamente operative anche se in attesa di conferma del Parlamento che dovrà convertirlo in legge entro 60 giorni. Quindi arriva una prima bozza di Legge di Conversione che prima di essere approvata (generalmente dal Senato) in prima lettura, circola anche qui in diverse bozze, poi:

  • viene inviata all'altro ramo del Parlamento che generalmente la modifica nuovamente e la rinvia al mittente (questo giochino dura almeno 2 letture, con X bozze che circolano);
  • dopo la doppia approvazione consecutiva, arriva finalmente la definizione della legge di conversione che arriva in Gazzetta Ufficiale per diventare operativa.

Tutto questo per far comprendere le difficoltà e l'imbarazzo (anche mio) quando si parla di bozze e in assenza di provvedimenti ufficiali.

Superbonus e condomini: il balletto delle date

Relativamente alle modifiche che arriveranno dal prossimo Decreto Aiuti quater al superbonus 110%, sino a questo momento abbiamo registrato due bozze che circolano e le dichiarazioni del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Sappiamo già che ci saranno corpose modifiche che coinvolgeranno sia i condomini (e gli edifici plurifamiliari fino a 4 u.i.) che gli edifici unifamiliari. Sui condomini è prevista la riduzione del superbonus dal 110% al 90% già dalle spese sostenute a partire dall'1 gennaio 2023 ma con una importante eccezione.

Sono fatti salvi gli interventi avviati con CILAS o altro titolo entro una certa data che al momento balla tra le seguenti:

  • la data di entrata in vigore del Decreto Aiuti quater (ovvero la data della sua pubblicazione in Gazzetta) come da bozza n. 1;
  • il 31 dicembre 2022 come da bozza n. 2;
  • il 25 novembre 2022 come da dichiarazioni del Presidente del Consiglio dei Ministri in conferenza stampa.

Quale sia quella corretta lo scopriremo solo quando il Decreto Legge Aiuti Quater sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale, ma lavorare e programmare in questo modo diventa davvero difficile!