MARCHIO CE

24/05/2006

2.079 volte
Dal 1° gennaio 2007 diventano obbligatorie le nuove norme europee per gli appoggi dei ponti.
Ancora pochi mesi, e con il primo gennaio 2007 entreranno in vigore le nuove norme armonizzate EN 1337-5 che standardizzeranno regolamentando la progettazione, la produzione, la commercializzazione e l'applicazione degli apparecchi d'appoggio per ponti in acciaio conosciuti come "POT", gli apparecchi d'appoggio caratterizzati da disco elastomerico e da un basamento metallico che contiene il disco di gomma su gravano i carichi del ponte attraverso un pistone in acciaio. Il disco di gomma confinato in un box metallico assume un comportamento assimilabile a quello di un fluido incomprimibile col pistone che può così compie movimenti oscillatori lungo gli assi orizzontali.

Dal prossimo gennaio, dunque, ogni apparecchiatura d'appoggio POT dovrà essere realizzata secondo gli stringenti dettami della nuova normativa europea EN 1337-5; non potranno pertanto più essere venduti o installati apparecchi d'appoggio POT non rispondenti a tale normativa.
L'entrata in vigore della nuova normativa europea impone a tutti gli enti interessati di utilizzare anche per i sistemi d'appoggio delle apparecchiature che non siano solamente state progettate in conformità a precisi dettami, ma che vengano realizzate e prodotte da aziende  che hanno passato le severissime prove di qualifica richieste e in grado di adottare rigorosi processi di produzione. Per la realizzazione di nuove strutture e revamping di quelle esistenti sarà obbligatorio l'impiego di apparecchiature contrassegnate dal marchio CE certificanti la rispondenza ai dettami della normativa.

Pochissime al momento le aziende in grado di adeguare i propri apparecchi d'appoggio alle norme EN 1337-5 alle quali il Servizio Tecnico Centrale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici dovrebbe conferire l’autorizzazione a marcare CE i propri prodotti.

Visti i tempi che usualmente intercorrono tra il reperimento delle risorse, l’appalto, la progettazione definitiva, l'approvvigionamento ed installazione dei vincoli dei ponti, si consiglia già da ora ai progettisti e agli operatori di inserire nei capitolati unicamente sistemi di vincolo già in linea con le nuove norme europee e dotati di marchio CE.


a cura di Salvo Sbacchis
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa