FINANZIATO PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE URBANA

02/07/2007

1.768 volte
La riqualificazione urbana di Ariano nel Polesine rientra tra i progetti che sono stati finanziati dalla giunta regionale per un importo di oltre 600 mila euro nell’ambito dell’intesa istituzionale di programma per il potenziamento e lo sviluppo delle aree urbane e territoriali.

Nel darne notizia l’assessore regionale al bilancio e ai patti territoriali Isi Coppola fa presente che il quadro generale dei finanziamenti è quello stato stabilito con delibere del CIPE per il quadriennio 2005-2008, integrato con il cofinanziamento regionale per gli interventi previsti nei patti territoriali. “Con risorse regionali il Veneto ha finanziato questo progetto per la riqualificazione di Ariano nel Polesine, individuato – evidenzia l’assessore Coppola – dopo aver valutato le esigenze emerse dal territorio, ben espresse dal sindaco Giovanni Chillemi, e la coerenza rispetto al complesso di attività di valorizzazione paesaggistica e urbana che la Regione sta già da tempo attuando”.

Inoltre l’intervento di Ariano nel Polesine si inserisce in un complesso di interventi per lo sviluppo turistico del sistema fluviale del Po e dell’area del Delta che l’amministrazione regionale sta portando avanti da un lato attraverso la realizzazione di percorsi ambientali (ciclabili e pedonali) e di attracchi fluviali e, dall’altro, con progettualità finalizzate al rilancio del turismo fluviale organizzato. “Ariano nel Polesine è uno dei centri maggiori del delta del Po – fa rilevare l’assessore Coppola - e io credo fermamente nella promozione del nostro territorio deltizio attraverso una costante e concreta attenzione al “nuovo” turismo non tradizionale, legato all’acqua e all’ambiente, che è sempre più richiesto e praticato”. Il progetto finanziato con questo provvedimento si articola in tre interventi puntuali: uno su Piazza Garibaldi che è delimitata da un lato dall’argine del Po, valorizzando la geometria della pavimentazione a “scacchiera” con elementi di arredo e di verde; il secondo è la realizzazione di un parcheggio con due accessi in Via Vittorio Nenni, a servizio anche del centro sportivo e del vicino polo scolastico, il terzo intervento riguarda la frazione di Crociara, per creare un’area di aggregazione antistante la chiesa, mantenendo l’edilizia rurale esistente e realizzando un piccolo parco attrezzato. Soddisfazione per il finanziamento è stata espressa dall’assessore al turismo del comune di Ariano, Virginia Taschini, che, ringraziando la Regione per l’attenzione dimostrata, sottolinea la valenza degli interventi previsti per il miglioramento urbano e lo sviluppo dell’interesse paesaggistico dell’area deltizia.
Fonte Regione Veneto © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa