EDILIZIA, STANZIATI 850 MLN DI EURO PER LA RIGENERAZIONE URBANA E LA QUALITÀ DELLA VITA

20/02/2008

2.548 volte
La Giunta Regionale della Campania ha avviato le procedure di finanziamento per i progetti di recupero e di restauro dei centri storici e delle aree urbane di Napoli e delle altre 19 principali città della Campania, la cui popolazione è superiore ai 50mila abitanti.
Complessivamente, vengono assegnate risorse per oltre 850 milioni di euro. La delibera prevede la possibilità di accedere a un "bonus" di ulteriori risorse per i Comuni che, nell'arco dei prossimi tre anni, avranno avviato e realizzato il piano per la raccolta differenziata.

La Giunta ha infatti definito il quadro di risorse complessivo e i criteri di ripartizione dei fondi per i progetti di recupero, sviluppo e rigenerazione urbana di Salerno, Cava de' Tirreni, Battipaglia, Scafati, Caserta, Aversa, Benevento, Avellino, Giugliano in Campania, Torre del Greco, Pozzuoli, Casoria, Castellammare di Stabia, Afragola, Marano di Napoli, Acerra, Portici, Ercolano, Casalnuovo.

Gli interventi ammontano a una spesa complessiva di 653 milioni di euro. Il 20% dei finanziamenti previsti sarà erogato al raggiungimento da parte di ognuna delle 19 città dell'obiettivo minimo del 35% di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani. Il 9% delle risorse sarà destinato a interventi per migliorare la sicurezza delle città, mentre è stato riservato l'1% dei fondi previsti (circa 6 milioni di euro) per premiare un progetto o un'opera di qualità o di forte innovazione.

Inoltre la Giunta ha destinato 200 milioni di euro per progetti di recupero del tessuto urbano e per opere di restauro dell'architettura artistica e religiosa del centro storico di Napoli, classificato dall'Unesco "Patrimonio Mondiale dell'Umanità". Il 10% di questo stanziamento sarà destinato all'innalzamento delle condizioni di sicurezza; un ulteriore 10% agli aiuti alle nuove imprese; un 5% alla formazione e all'inclusione sociale; infine l'1,5% all'assistenza tecnica.

"L'azione della nuova Giunta - ha dichiarato il presidente della Regione Campania Antonio Bassolino - riparte con un atto importante che riguarda Napoli, i capoluoghi di provincia e il grande sistema urbano della nostra regione. Perché è lì che si gioca la sfida di innalzare la qualità della vita. Per segnare una svolta vera, abbiamo infatti voluto concentrare 850 milioni di euro per riqualificare questa rete di città e territori.

Adesso si entra nella fase operativa. Già nei prossimi giorni - ha sottolineato Bassolino - firmeremo con Caserta, Cava dei Tirreni e Castellammare di Stabia protocolli d'intesa per l'avvio dei programmi. Subito dopo sarà la volta delle altre città. A tutto questo va aggiunto il finanziamento che riguarda il centro-storico di Napoli che, grazie a questi fondi, sarà interessato da un forte intervento di riqualificazione urbana" ha concluso Bassolino.

a cura www.regione.campania.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa