Impianti termici e Certificazione energetica: la Regione Abruzzo demanda alle Province i controlli

15/06/2018

2.877 volte

La Regione Abruzzo ha trasferito alle Province le funzioni amministrative relative al controllo degli impianti termici e ai servizi di certificazione energetica.

È stata, infatti, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo n. 23 del 13 giugno 2018 la Deliberazione della Giunta regionale 27 dicembre 2017, n. 835 recante "Recepimento Accordo Bilaterale per il trasferimento alle Province delle Funzioni amministrative in materia di “Controllo degli Impianti Termici” e di “Controlli della Qualità del Servizio di Certificazione Energetica (lettera e) del comma 2 dell’articolo 4 e del comma 1 dell’articolo 5 del D.P.R. 16 aprile 2013, n.75)” ai sensi dell’articolo 3 della Legge Regionale 30 Agosto 2017, N.50 recante: “Modifiche alla Legge Regionale 20 Ottobre 2015, n. 32 (Disposizioni per il riordino delle funzioni amministrative delle Province in attuazione della Legge 56/2014)”".

Con la delibera viene recepito l’Accordo bilaterale Regione-Province per il trasferimento delle Funzioni di cui all’art. “4 bis” della Legge Regionale 32/2015 e s.m.i., come di seguito riportate:

  • funzione di controllo degli impianti termici;
  • funzioni relative ai controlli della qualità del servizio di certificazione energetica ai sensi della lettera e) del comma 2 dell’articolo 4 e del comma 1 dell’articolo 5 del D.P.R. 16 aprile 2013, n. 75 (Regolamento recante disciplina dei criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l'indipendenza degli esperti e degli organismi a cui affidare la certificazione energetica degli edifici, a norma dell'articolo 4, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192).

Le funzioni sono trasferite con decorrenza 1 gennaio 2018.

In allegato la delibera.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa