Regione Marche: pubblicata la graduatoria del bando per le imprese sociali nelle aree terremotate

30/05/2019

1.728 volte
Regione Marche: pubblicata la graduatoria del bando per le imprese sociali nelle aree terremotate

Sono 40 le imprese sociali che beneficeranno di 4,8 milioni di contributi Fesr per garantire servizi alla popolazione terremotata, a fronte di 7,2 milioni di investimenti programmati. Il dato emerge dalla pubblicazione della graduatoria del bando del luglio scorso che sosteneva il rilancio e la crescita dimensionale di queste imprese per favorire la rinascita delle aree colpite dal sisma, dove alta è l’incidenza della popolazione anziana. 

“I progetti finanziati riguardano gli ambiti dell’assistenza domiciliare, i servizi per l’infanzia e l’adolescenza, l’invecchiamento attivo e l’inclusione socio lavorativa delle persone svantaggiate - commenta l’assessora alle Politiche comunitarie, Manuela Bora - Le attività agevolate rafforzeranno le imprese sociali che opereranno in queste zone anche attraverso l’introduzione di innovazioni organizzative e la digitalizzazione dei servizi offerti, in stretto raccordo con gli Ambiti territoriali sociali di riferimento”. 

Delle 40 imprese o cooperative sociali assegnatarie del contributo, 9 hanno presentato progetti singoli e 31 in forma associata (10 aggregazioni). Circa la metà delle imprese finanziate è localizzata, o si è impegnata a localizzarsi, nei comuni dell’area cratere e limitrofi della Provincia di Ascoli Piceno (22 imprese, investimenti € 4.019.149,88 contributi € 2.772.515,96). Segue poi la provincia di Macerata con 8 imprese finanziate (investimenti € 1.898.542,14, contributi € 1.102.421,77), Fermo con 6 imprese finanziate (investimenti € 802.840,5, contributi € 563.188,35) e, infine, la provincia di Ancona, con 4 imprese, localizzate tutte nel comune di Fabriano (investimenti € 568. 658, contributi € 398.510,6).

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa