FER1: dal GSE la guida all’utilizzo del portale FER-E per l’iscrizione ai registri e alle aste

26/09/2019

1.527 volte

Il GSE ha pubblicato la guida all'utilizzo dell’applicativo FER Elettriche (FER-E), attraverso la quale è possibile sottomettere e gestire l’invio delle richieste di iscrizione ai Registri e alle Aste previsti dal DM 4 Luglio 2019 (c.d. Decreto FER1).

Il documento, rivolto agli Operatori elettrici/ai Soggetti Responsabili degli impianti a fonte rinnovabile e ai tecnici/professionisti incaricati dagli stessi Soggetti Responsabili di gestire le richieste per loro conto per la corretta gestione delle richieste di incentivo secondo le disposizioni previste dal DM 4 Luglio 2019, descrive in dettaglio le fasi di compilazione di una nuova istanza singola e le modalità di presentazione di un aggregato di impianti, le informazioni richieste in ciascuna delle fasi descritte e le funzionalità dell’applicativo.

Ricordiamo che come previsto all'art. 4, comma 1, lett. b) del Decreto FER1, dal 30 settembre al 30 ottobre sarà possibile partecipare al primo bando relativo alle procedure di asta e registro per l'incentivazione della produzione di energia elettrica dagli impianti alimentati a fonti rinnovabili. Dopo l'iscrizione, possono accedere ai meccanismi di incentivazione gli impianti a fonti rinnovabili rientranti nelle seguenti categorie:

a) impianti di nuova costruzione, integralmente ricostruiti e riattivati, di potenza inferiore a 1 MW;

b) impianti oggetto di un intervento di potenziamento, qualora la differenza tra il valore della potenza dopo l’intervento e quello della potenza prima dell’intervento sia inferiore a 1 MW;

c) impianti oggetto di rifacimento di potenza inferiore a 1 MW.

Gli impianti di potenza uguale o superiore ai valori ivi indicati, accedono ai meccanismi di incentivazione di cui al decreto FER1 a seguito di partecipazione a procedure competitive di aste al ribasso, nei limiti di contingenti di potenza.

Il Decreto FER1 ha previsto 7 finestre temporali per l'apertura dei bandi e precisamente:

  • 30 settembre 2019
  • 31 gennaio 2020
  • 31 maggio 2020
  • 30 settembre 2020
  • 31 gennaio 2021
  • 31 maggio 2021
  • 30 settembre 2021

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento Operativo per l'iscrizione ai Registri e alle Aste del DM 4 luglio 2019 e la sezione del sito Rinnovabili elettriche/Accesso agli incentivi/DM 4 luglio 2019.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa