Regione siciliana: Liberi professionisti per la definizione del condono edilizio

04/11/2019

5.754 volte
Regione siciliana: Liberi professionisti per la definizione del condono edilizio

La Giunta regionale siciliana ha approvato la deliberazione n. 383 del 25 ottobre 2019 avente ad oggetto “Definizione istanze di condono edilizio - Atto di Indirizzo”.

Con la deliberazione in argomento ha emanato un atto di indirizzo finalizzato alla definizione di tutte le pratiche di Condono Edilizio presentate ai Comuni dell’Isola ai sensi della legge 1 marzo 1985, n. 47, recepita dalla legge regionale 10 agosto 1985, n. 37, dell’articolo 39 della legge 23 dicembre 1994, n. 724 e dall’articolo 32 della legge 24 novembre 2003, n. 326, ad oggi non definite con l’emissione di apposito provvedimento.

I Comuni potranno avvalersi di liberi professionisti o di strutture di consulenze e servizi, anche mediante il ricorso a convenzioni con altri comuni, in conformità a quanto disposto dall’articolo 2, commi 48 e 49 della legge 23 dicembre 1996, n. 662 e successive modificazioni e dell’art. 12 della legge regionale n. 17 del 2004. L’attività istruttoria, oltre ad accertare le condizioni di ammissibilità o meno alla sanatoria, dovrà concludersi con la formulazione di una proposta di parere motivato da sottoporre alla determinazione del dirigente dell'ufficio comunale al quale compete il rilascio o meno del titolo abilitativo in sanatoria.

L’Amministrazione Regionale istituirà nel bilancio della Regione, Ragioneria Generale, un fondo di rotazione, per il triennio 2020/2022, in favore degli enti locali destinato alla copertura finanziaria delle somme occorrenti per il conferimento degli incarichi o per la stipula delle convenzioni.

In allegato il testo della deliberazione n. 383 del 25 ottobre 2019.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa