Fisco e Rigenerazione urbana: Dall’Ance una brochure per un processo sostenibile

24/02/2020

1.640 volte
Fisco e Rigenerazione urbana: Dall’Ance una brochure per un processo sostenibile

L’ANCE ha, recentemente, realizzato una brochure che illustra i vantaggi fiscali delle operazioni complesse di rigenerazione urbana, descrivendo il processo virtuoso che può attivarsi utilizzando due importanti agevolazioni fiscali, introdotte dal cd. Decreto Crescita 2019 (Decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito dalla Legge 28 giugno 2019.  n. 58).

Detassazione dell'acquisto da parte delle imprese di costruzione

Si tratta della detassazione dell’acquisto, da parte delle imprese di costruzioni, degli immobili da demolire o ristrutturare nel rispetto della normativa antisismica e con il conseguimento di classi energetiche elevate (art. 7 Decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito dalla Legge 28 giugno 2019.  n. 58), e dell’estensione del “Sismabonus acquisti” (art. 16, comma 1-septies, del Decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63 convertito dalla legge 3 agosto 2013, n. 90 come modificato dall’art. 8 del Decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito dalla Legge 28 giugno 2019.  n. 58) riconosciuto ai privati per le compravendite di unità immobiliari antisismiche.

La scelta di perseguire politiche di sviluppo sostenibile fatta dall’Europa riguarda anche l’Italia.

L’ANCE ha già fatto un primo passo promuovendo misure fiscali a favore dei processi di rigenerazione urbana che detassano l’acquisto del vecchio e incentivano l’acquisto del nuovo.

Condizioni per accedere al Sismabonus

Le condizioni per accedere al sismabonus acquisti sono le seguenti:

  • avvio delle procedure autorizzaztorie a partire dall’1 gennaio 2017;
  • il progettista deve asseverare la classe di rischio sismico precedente all’intervento e quella conseguibile a fine lavori;
  • il progetto degli interventi e l’asseverazione devono essere allegati alla SCIA o al permesso di costruire, “tempestivamente o comunque prima dell’inizio dei lavori”;
  • attestazione di conformità degli interventi eseguiti al prgetto depositato.

In allegato la brochure ANCE.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa