Pregeo 10: dall'1 luglio 2020 obbligatoria la nuova versione

23/07/2020

2.236 volte
Pregeo 10: dall'1 luglio 2020 obbligatoria la nuova versione

Pregeo 10: lo scorso 30 giugno è terminato il periodo in cui era consentito l'utilizzo della vecchia versione del software Pregeo (PREtrattamento atti GEOmetrici) per compilare gli atti di aggiornamento del catasto terreni.

Pregeo: la risoluzione dell'Agenzia delle Entrate

Come previsto nella risoluzione 7 gennaio 2020, n. 1, l'Agenzia delle Entrate ha, infatti, informato che è disponibile la nuova versione 10.6.1 APAG 2.12 del 07/01/2020 e che la versione 10.6.0 - APAG 2.08, per esigenze gestionali, sarà tecnicamente supportata da Sogei fino al 30 giugno 2020.

Pregeo: cos'è?

Ricordiamo subito che il Pregeo è il software messo a punto dall'Agenzia delle Entrate per compilare telematicamente (obbligatorio dall'1 giugno 2015) l'atto di aggiornamento relativo al cambiamento nello stato di terreni, avvenuto per edificazione, ampliamento, demolizione, anche parziale, di unità immobiliari, o per frazionamento di una particella di terreno, di norma ai fini di un passaggio di proprietà.

Pregeo: chi presenta l'aggiornamento?

La comunicazione, a carico degli intestatari dell’immobile, avviene con la presentazione all’Agenzia dell'atto di aggiornamento predisposto da un professionista tecnico abilitato (architetto, ingegnere, dottore agronomo e forestale, geometra, perito edile, perito agrario e agrotecnico) tramite la piattaforma "Sister" che prevede l’abilitazione al servizio presentazione documenti. La domanda di abilitazione al servizio di presentazione documenti è inviata per via telematica, dopo aver compilato il modulo di richiesta, presente sulla piattaforma Sister, nel quale vanno indicati i dati anagrafici, la qualifica professionale, l'albo provinciale e il relativo numero di iscrizione del richiedente.

Pregeo: le funzionalità e la guida dell'Agenzia delle Entrate

Le principali funzionalità del software Pregeo sono

  • l'immissione dei dati di misura e della descrizione geometrica, per mezzo di poligoni, degli oggetti rilevati
  • la descrizione delle operazioni catastali associate all'aggiornamento geometrico (suddivisioni, fusioni variazioni di categoria e classe di particelle catastali)
  • la visualizzazione grafica dell'oggetto del rilievo
  • la gestione degli estratti di Mappa rilasciati dall'Ufficio o autoallestiti
  • la formazione della proposta di aggiornamento (estratto di mappa aggiornato)
  • la predisposizione dei modelli informatizzati per la presentazione in ufficio
  • la predisposizione del supporto informatico per la presentazione dell'atto di aggiornamento
  • la stampa di presentazione dell'atto di aggiornamento con relativo codice di riscontro

Per la descrizione completa delle funzionalità è possibile consultare la guida operativa dell'Agenzia delle Entrate, la cui ultima edizione è aggiornata al 30 dicembre 2019.

Pregeo 10.6.1 APAG 2.12: le novità della nuova versione

Di seguito le principali novità introdotte con la nuova procedura 10.6.1 - APAG 2.12 nei diversi ambiti di intervento.

Sottoscrizione degli atti di aggiornamento in caso di persone giuridiche

Per agevolare la predisposizione degli atti di aggiornamento geometrici riguardanti particelle intestate a persone giuridiche, che devono essere sottoscritti dai rappresentanti delle stesse, è stata implementata una apposita funzionalità che permette di inserire il nominativo del sottoscrittore con l’indicazione della relativa veste giuridica. Tale nominativo comparirà nella pagina “Informazioni Generali” dell’atto d’aggiornamento.

Atti di aggiornamento da presentare presso gli Uffici dove vige il Sistema Tavolare

Con la nuova versione di Pregeo, viene data facoltà all’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate di generare il “foglio di notifica” in forma automatica; in tale ipotesi, è necessario indicare, nell’atto di aggiornamento, a cura del tecnico redattore, la “partita tavolare” e il “corpo tavolare”, informazioni non sempre note agli Uffici.

Pregeo: Ulteriori funzionalità

Nella versione 10.6.1 - APAG 2.12 della procedura Pregeo sono state implementate le seguenti funzionalità utili nella fase di predisposizione dell’atto geometrico di aggiornamento:

  • possibilità di visualizzare la proposta di aggiornamento in sovrapposizione all’estratto di mappa rilasciato dall’Ufficio, al momento della produzione degli allegati grafici;
  • predisposizione dell’elenco delle particelle “derivate” esportabile in formato testo;
  • possibilità di modificare la riga di tipo 0, con l’indicazione della corretta particella citata nel modello per il trattamento dei dati censuari e contenuta nell’estratto di mappa, in un libretto con la proposta già impostata, senza dover necessariamente ripetere l’elaborazione dello stesso;
  • generazione automatica del modello per il trattamento dei dati censuari anche per il Tipo Mappale con Stralcio di Corte (categoria “SC”). Per quest’ultima funzionalità si ricorda che la generazione automatica del modello per il trattamento dei dati censuari costituisce una mera utility messa a disposizione del tecnico redattore dell’atto che rimane responsabile della corretta compilazione del modello in coerenza con le disposizioni di prassi emanate al riguardo.

Per scaricare l'ultima versione del software Pregeo, clicca qui.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa