Adeguamento antisismico edifici scolastici, assegnati i primi 37 milioni di euro

Assegnati oltre 37 milioni di euro per l'adeguamento antisismico degli edifici scolastici previsto dalla legge Buona Scuola. È stato, infatti, registrato ...

24/02/2016
© Riproduzione riservata
Adeguamento antisismico edifici scolastici, assegnati i primi 37 milioni di euro

Assegnati oltre 37 milioni di euro per l'adeguamento antisismico degli edifici scolastici previsto dalla legge Buona Scuola.

È stato, infatti, registrato dalla Corte dei Conti il decreto del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 13 dicembre 2015, n. 943 con il quale è assegnata, sulla base dei piani presentati dalle Regioni, la somma complessiva di 37.536.601,25 euro per gli interventi relativi all'adeguamento strutturale e antisismico di edifici esistenti o alla costruzioni di nuovi immobili sostitutivi di quelli esistenti.

Gli Enti Locali beneficiari del finanziamento sono tenuti ad approvare le progettazioni esecutive degli interventi e ad effettuare l'aggiudicazione degli stessi almeno in via provvisoria entro e non oltre 10 mesi dalla pubblicazione in Gazzetta del DM n. 943/2015 (di prossima pubblicazione in Gazzetta). La durata dei lavori non dovrà eccedere i due anni dall'avvenuta aggiudicazione definitiva degli interventi.

Allegato al DM n. 643/2015 c'è l'elenco delle scuole assegnatarie delle risorse per l'adeguamento antisismico degli edifici. Su uno stanziamento complessivo di 40 milioni, saranno erogati 37.536.601 euro per un totale di 50 interventi. Gli ulteriori 2,5 milioni non assegnati andranno a cumularsi con i 20 milioni di euro dei Fondi protezione civile del 2016.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it