Concorso di idee per la sistemazione del verde lungo il sistema delle connessioni viarie a Napoli e Caserta

Si potranno presentare fino alle ore 13.00 del 24 ottobre 2017 le proposte progettuali per la partecipazione al Concorso di idee per la sistemazione del verd...

02/10/2017
© Riproduzione riservata
Concorso di idee per la sistemazione del verde lungo il sistema delle connessioni viarie a Napoli e Caserta

Si potranno presentare fino alle ore 13.00 del 24 ottobre 2017 le proposte progettuali per la partecipazione al Concorso di idee per la sistemazione del verde lungo il sistema delle connessioni varie del territorio della Città metropolitana di Napoli e della Provincia di Caserta.

Il Concorso di idee si inserisce all'interno delle attività previste dal Programma Campania Più – AZIONE N.1, di cui alla deliberazione di Giunta regionale della Campania n. 244/2017 (pubblicata sul BURC n. 38/2017), ed è finalizzato all’elaborazione di idee per l'utilizzo del verde quale elemento di recupero e per la valorizzazione delle aree limitrofe alla rete stradale extraurbana, indicate nella rappresentazione cartografica contenuta nel Documento Tecnico Descrittivo (di seguito DTD) allegato alla suddetta deliberazione, anche ai fini della dissuasione dall'abbandono di rifiuti in tali aree.

Saranno pertanto intraprese attività di riqualificazione con azioni di mitigazione tramite tecniche di rinverdimento ed ingegneria naturalistica, in conformità alle disposizioni di cui al Regolamento approvato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 574 del 22 luglio 2002 per l’attuazione degli interventi di ingegneria naturalistica in Campania e quelle del Manuale ISPRA sulle Mitigazioni a verde con tecniche di ri-vegetazione e ingegneria naturalistica nel settore delle strade.

Il sistema stradale oggetto del concorso di idee AZIONE N.1 è stato suddiviso in 14 itinerari, 4 nella Città Metropolitana di Napoli e 10 in provincia di Caserta, accoppiati a due a due per costituire 7 Reti stradali poste a concorso, come dettagliate nella cartografia contenuta nel DTD (2 nella Città Metropolitana e 5 in provincia di Caserta). Tali Reti presentano un aspetto frammentato in quanto comprendono esclusivamente i tratti stradali di competenza dei partner del programma Campania Più (Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli e Provincia di Caserta).

Ogni proposta presentata al concorso di idee dovrà indicare una soluzione ideativa per una o più delle 7 Reti stradali individuate, articolata in:

  • idee per il trattamento delle sezioni stradali presenti nella Rete considerata (in particolare per le aree di servizio e a corredo delle carreggiate),
  • idee per il trattamento degli Ambiti di intervento-tipo di cui al DTD (scarpate e argini (ambito n. 1); svincoli, banchine e cavalcavia (ambito n. 2); rotatorie (ambito n. 3); aiuole spartitraffico (ambito n. 4); aree stradali residue (ambito n. 5); aree di sosta (ambito n. 6); pareti di contenimento (ambito n. 7), presenti nella Rete considerata.

Le soluzioni prospettate dovranno obbligatoriamente essere formulate sulla base delle categorie dei lavori per le opere a verde, ingegneria naturalistica e bonifica montana indicate nel prezzario regionale e tenere conto dell'Elenco tipo per tipologie di servizi e dell'Elenco forniture sementi, tappeti erbosi e piante di cui al Prezzario Assoverde, qui allegati.

Le proposte ideative dovranno rispondere a criteri di semplicità e fattibilità di seguito meglio precisati:

  1. Minimizzazione dell’impegno di risorse materiali non rinnovabili e massimo riutilizzo di risorse naturali impegnate, privilegiando opere in legno e in pietra locale;
  2. Soluzioni tecniche di massima facilità ed economicità di realizzazione, manutenzione, durabilità dei materiali e dei componenti, sostituibilità degli elementi, reperibilità dei materiali ed agevole controllabilità delle prestazioni dell'intervento nel tempo, con crono-programma attuativo che, nell'ambito del triennio, preveda piani operativi annuali;
  3. Massimizzazione dell’impegno di risorse umane, nella realizzazione degli interventi e nella loro manutenzione;
  4. Metodiche di diagnosi del verde, manutenzione e cura delle aree, con crono-programma di manutenzione programmata, su base annuale.

Obiettivo del concorso è selezionare la migliore soluzione ideativa per ognuna delle Reti stradali indicate per un totale di 7 premi. Saranno preferite le idee che possano essere utilmente realizzate sul maggior numero di tratti stradali nell'ambito della stessa Rete e che consentano il maggiore utilizzo possibile di forza lavoro, sia nella fase di realizzazione degli interventi che nella successiva manutenzione delle opere realizzate.

A ciascun concorrente che abbia presentato più di una proposta, non potranno, comunque, essere assegnati più di due premi.

In allegato il bando completo.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Documenti Allegati