Coronavirus Covid-19: l'ANCE aggiorna le indicazioni operative a sostegno delle imprese

Dall'Ance le istruzioni operative in materia di lavoro, salute, appalti pubblici ed edilizia privata per far fronte all’allerta Coronavirus Covid-19

di Redazione tecnica - 09/03/2020
© Riproduzione riservata
Coronavirus Covid-19: l'ANCE aggiorna le indicazioni operative a sostegno delle imprese

In considerazione dei nuovi provvedimento normativi approvati per fronteggiare l'emergenza Coronavirus Covid-19, l'Associazione Nazionale Costruttori Edili (ANCE) ha aggiornato le istruzioni operative in materia di lavoro, salute, appalti pubblici e edilizia privata per le imprese.

Un vero e proprio vademecum in cui sono indicate alcune misure cautelative che possono servire per evitare che dall’eventuale sospensione delle attività di impresa, sia per i lavori eseguiti in conto proprio che in appalto, derivino conseguenze negative sia per il rispetto degli impegni contrattualmente previsti, sia per le procedure edilizie. Istruzioni che riguardano sia i cantieri situati nei Comuni finora individuati dal DPCM 23 febbraio 2020 e diretti destinatari delle misure previste a livello statale e locale sia nei cantieri che, indirettamente (es. per mancata fornitura conseguente al fermo del trasporto merci) possono subire un rallentamento o una interruzione dei lavori.

Il vademecum ANCE (in allegato) è suddiviso in 3 sezioni:

  • edilizia privata
  • ambiente – terre e rocce da scavo
  • lavoro

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Documenti Allegati