Fotovoltaico: pubblicati i dati statistici del 2009

Il Gestore dei Servizi Energetici ha pubblicato i dati statistici al 31 dicembre 2009 relativi al solare fotovoltaico in Italia. L'attenta analisi del GSE ha...

13/05/2010
© Riproduzione riservata
Il Gestore dei Servizi Energetici ha pubblicato i dati statistici al 31 dicembre 2009 relativi al solare fotovoltaico in Italia. L'attenta analisi del GSE ha confermato il forte trend di crescita con un aumento del 165% del numero di impianti installati e del 123% in termini di capacità. Nel 2008, infatti, gli impianti installati erano 32.018 per un totale di potenza di 431,6 MW, mentre alla fine del 2009, il parco impianti nazionale poteva contare su ben 71.284 unità per una potenza installata di 1.142,3 MW.

Come nel 2008, la regione più virtuosa in termini di numerosità di impianti installati è stata la con 10.814 unità, seguono a notevole distanza il Veneto con 6.867 unità e l'Emilia Romagna con 6.657 unità. Le regioni che hanno evidenziato i maggiori tassi di crescita sono state Basilicata e Sardegna, rispettivamente con +240% e +222%. Per quanto riguarda la potenza installata il primato spetta alla Puglia con 214,4 MW installata e a seguire la Lombardia con 126,3 MW e l'Emilia Romagna con 95 MW. Le variazioni più rilevanti rispetto all'anno precedente si riconducono a Molise e Basilicata, anche se in termini assoluti la regione con la maggiore nuova potenza installata è la Puglia con 161 MW.

Come correttamente rilevato dal GSE, la maggiore numerosità degli impianti fotovoltaici si riscontra nelle regioni del nord e del centro e il motivo è da attribuirsi anche alla elevata densità abitativa di queste regioni. Le regioni del Nord rappresentano circa il 54% delle installazioni, quelle del sud il 27% ed infine le regioni del centro il 19%. La regione con il maggior numero di impianti è la Lombardia (15,2%) seguita da Veneto (9,6%) ed Emilia Romagna (9,3%). Al sud si distingue la Puglia con il 7,4% e al centro la Toscana al 7%.

La rappresentazione provinciale della distribuzione degli impianti in Italia, oltre a confermare che le regioni con il maggior numero di installazioni sono quelle del nord, evidenzia il peso di alcune provincie come quella di Brescia in Lombardia, che detiene il primato italiano con il 3,82%, di Roma nel Lazio che si attesta al secondo posto con il 3,62% e di Torino in Piemonte con il 3,25%. Tra le provincie del sud le uniche comprese nella classe tra il 2 e 3% sono Lecce e Bari.

La produzione degli impianti fotovoltaici in Italia ha raggiunto nel 2009 i 673,8 GWh con un incremento del 249% rispetto all'anno precedente. Il 43% dell'energia elettrica è stata prodotta al Nord in leggero calo rispetto al 45% dell'anno precedente; cresce invece il peso del Sud che passa dal 33 al 36%, mentre il Centro, con il suo 21%, decresce di circa un punto percentuale. Tutte le regioni hanno più che raddoppiato la loro produzione rispetto all'anno precedente. In percentuale la variazione più cospicua è quella della Basilicata che passa da 1,9 GWh a 21,7 GWh; in senso assoluto la crescita maggiore invece è da ricondursi alla Puglia che ha visto aumentare la sua produzione di 71,6 GWh.

Per l'anno 2009, dei 71.284 impianti con potenza pari a 1.142,3 MW, l'erogazione dell'incentivo è avvenuta per 62.827 impianti con potenza pari a 876,2 MW. Ad oggi, al netto dei conguagli che dovranno essere effettuati nel breve termine e che comporteranno un incremento del costo del Conto Energia, l'incentivo complessivo erogato a livello nazionale è stato di circa 292 M€.
La regione che nel 2009 ha realizzato più produzione incentivata è stata la Puglia, per la quale sono stati erogati 40,32 M€. Con un margine di distacco di circa 9 M€ segue la Lombardia (30,93 M€), al terzo posto per incentivo percepito vi è l'Emilia Romagna (24,31 M€). Le regioni per le quali si registrano le minori erogazioni sono la Valle d'Aosta (0,17 M€), il Molise (1,12 M€) e la Liguria (2,19 M€).

Nella graduatoria mondiale di nuova potenza installata nel corso dell'anno, l'Italia, grazie all'incentivazione del Conto Energia, è salita dal quarto posto del 2008 al secondo posto del 2009 (con 711 nuovi MW installati), dopo la Germania (3.800 nuovi MW installati). I dati, pubblicati dall'European Photovoltaic Industry Association (EPIA), mostrano come invece la Spagna abbia subito una battuta d'arresto nello sviluppo di questo mercato; infatti la nuova potenza installata è stata di soli 69 MW. Quanto alla potenza cumulata a fine 2009, l'Italia continua ad essere al quinto posto a livello mondiale, mentre la Germania continua a staccare la Spagna, secondo paese nella classifica, di circa 6 GW di potenza installata.

Accedi al Focus Fotovoltaico e leggi tutto sull'argomento.

Documenti Allegati