Impianti fotovoltaici in Conto Energia: cambi di titolarità in meno di 60 giorni

Negli ultimi 6 mesi il GSE ha completato 1.451 pratiche relative alle richieste di trasferimento di titolarità inviate telematicamente dai Soggetti Responsab...

11/02/2016
© Riproduzione riservata
Impianti fotovoltaici in Conto Energia: cambi di titolarità in meno di 60 giorni

Negli ultimi 6 mesi il GSE ha completato 1.451 pratiche relative alle richieste di trasferimento di titolarità inviate telematicamente dai Soggetti Responsabili degli impianti fotovoltaici incentivati in Conto Energia. Il tempo medio di lavorazione della pratica è stato nel 99,58% dei casi entro 60 giorni dalla data di invio della richiesta da parte del Soggetto Responsabile.

Questo, in sintesi , il contenuto del Report sullo stato di lavorazione, effettuata dal GSE mediante verifica documentale, delle richieste di trasferimento di titolarità inviate telematicamente dai Soggetti Responsabili degli impianti fotovoltaici incentivati in Conto Energia.

Il report, che verrà aggiornato quotidianamente, riporta:

  • il numero di verifiche documentali in corso, classificate per relativa giacenza, con indicazione del tempo medio di giacenza;
  • il numero di verifiche documentali concluse, relative alle richieste pervenute dall’inizio del 2015, classificate per tempistiche di valutazione;
  • il numero di verifiche documentali concluse, relative alle richieste pervenute negli ultimi 6 mesi, classificate per tempistiche di valutazione, con indicazione del tempo medio di lavorazione da parte del GSE.

Tutte le tempistiche di valutazione vengono calcolate al netto dei tempi impiegati dai Soggetti Responsabili per fornire eventuali integrazioni documentali.

Come si evince dal Report del GSE, dall'1 gennaio 2015 sono state lavorate complessivamente 4.788 pratiche di cui:

  • l'1,36% con un tempo di lavorazione maggiore di 60 giorni
  • il 36,03% con un tempo di lavorazione tra 30 e 60 giorni
  • il 62,61% con un tempo di lavorazione inferiore a 30 giorni

Prendendo in esame le pratiche lavorate dall'1 agosto 2015 (1.461 pratiche) il tempo di lavorazione viene ottimizzato nel seguente modo:

  • lo 0,41% maggiore di 60 giorni
  • il 46,82% tra 30 e 60 giorni
  • il 52,77% inferiore a 30 giorni

Per quanto concerne il tempo medio di giacenza della pratica, dall'1 gennaio 2015 sono rimaste in giacenza 707 pratiche di cui:

  • 574 (81,19%) con un tempo minore di 30 giorni
  • 126 (17,82%) con un tempo tra 30 e 60 giorni
  • 7 (0,99%) con un tempo maggiore di 60 giorni

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Documenti Allegati