OICE: firmato un Memorandum con ISCE per cooperare nel settore ingegneria

L'OICE, l'Associazione delle società di ingegneria e architettura italiane aderente a Confindustria, ha firmato un MoU con l’Associazione iraniana degli inge...

04/05/2016
© Riproduzione riservata
OICE: firmato un Memorandum con ISCE per cooperare nel settore ingegneria

L'OICE, l'Associazione delle società di ingegneria e architettura italiane aderente a Confindustria, ha firmato un MoU con l’Associazione iraniana degli ingegneri e consulenti ISCE in occasione della visita in Italia dei vertici dell’Associazione iraniana del 29 aprile 2016, e che ha seguito la recente missione di OICE presso l’omologa Associazione a Teheran dell’8-10 febbraio 2016.

Il Memorandum è stato siglato dal Presidente ISCE, Hormozd Ramineh, e dal Presidente OICE, Gabriele Scicolone, che ha preso parte alla recente missione del Presidente Renzi a Teheran.

Il Memorandum of Understanding firmato con la nostra omologa dell’Iran - ha dichiarato Scicolone - si inserisce nel clima di collaborazione politica e di sviluppo di business tra i nostri due Paesi e avrà l’obiettivo di promuovere JV tra società di ingegneria italiane ed iraniane per operare in Iran ed in Paesi terzi ai quali l’Iran stesso ha intenzione di proporsi come partner tecnico”.

L’ISCE raggruppa circa 800 Associati e come l’OICE è membro della FIDIC - Federazione mondiale degli Ingegneri Consulenti.

Il Memorandum firmato riunisce due Nazioni, l’Italia e l’Iran, che hanno due culture ingegneristiche millenarie ed un altrettanto millenario rapporto di amicizia e reciproca stima, che troveranno in questo strumento importanti opportunità di collaborazione in particolare nei settori infrastrutture e trasporti, energia ed ambiente, idrico e marittimo, sanitario e ospedaliero e valorizzazione del patrimonio culturale.

In questo spirito, l’OICE parteciperà con una nutrita e qualificata delegazione alla Iranian Health Conference che si terrà a Teheran il 14 e 15 maggio 2016, terzo appuntamento in questo primo semestre 2016 tra le due Associazioni.

A cura di Ufficio Stampa OICE