Regione Lazio: Nuovo sistema informativo per la gestione degli A.P.E.

Sul supplemento n. 1 al Bollettino ufficiale della Regione Lazio n. 100 del 14 dicembre 2017 è stata pubblicata la delibera della Giunta regionale n. 824 del...

18/12/2017
© Riproduzione riservata
Regione Lazio: Nuovo sistema informativo per la gestione degli A.P.E.

Sul supplemento n. 1 al Bollettino ufficiale della Regione Lazio n. 100 del 14 dicembre 2017 è stata pubblicata la delibera della Giunta regionale n. 824 del 6 dicembre 2017, avente ad oggetto “Avvio del Sistema Informativo per la gestione degli Attestati di Prestazione Energetica degli edifici nel territorio della Regione Lazio e istituzione dell'Elenco regionale dei soggetti abilitati al rilascio dell'attestato di prestazione energetica”.

Con la delibera in argomento è precisato di procedere all’avvio dell’accesso al Sistema Informativo APE Lazio, in via sperimentale, tramite una sezione dedicata sul sito istituzionale della Regione Lazio sulla base della seguente tempistica:

a) avvio dell’iscrizione dei certificatori energetici a partire dal giorno successivo alla pubblicazione della delibera n. 824/2017 sul BURL e cioè dal 15 dicembre 2017;

b) avvio della trasmissione in formato digitale degli Attestati di Prestazione Energetica (APE) entro il 15 gennaio 2018, previo avviso pubblico sul sito istituzionale della Regione Lazio e sul BURL.

Con la stessa delibera è, anche, stabilito che a partire dal termine indicato per l’avvio a regime del Sistema Informativo APE Lazio, l’unica modalità di trasmissione degli APE riconosciuta dalla Regione sarà la procedura di trasmissione prevista dal Sistema Informativo APE Lazio.

È, anche, istituito l’“Elenco regionale dei soggetti abilitati al rilascio dell'attestato di prestazione energetica”, a cui si iscrivono i soggetti abilitati a svolgere le attività di attestazione della prestazione energetica degli edifici, nel rispetto delle norme comunitarie in materia di libera circolazione dei servizi, dell’articolo 4, comma 2, lettera a) e a bis) del DPR 75/2013 e s.m.i. e della DRG n. 398/2017 con la precisazione che l’iscrizione e la gestione dell’Elenco regionale avviene esclusivamente tramite la procedura informatica disponibile all’interno del Sistema Informativo APE Lazio. Tale Elenco è reso disponibile e fruibile sul portale regionale.

La Giunta regionale, con successiva deliberazione, stabilirà gli oneri di deposito e conservazione degli APE per i certificatori energetici, sulla base di quanto stabilito dal decreto del 26 giugno 2015 concernente “Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico del 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici”, nonché le modalità di effettuazione dei controlli e delle ispezioni.

La Giunta regionale ha, poi, deliberato che per tutta la durata della sperimentazione del Sistema Informativo APE Lazio e comunque fino alla pubblicazione della deliberazione, non sono dovuti gli oneri di deposito e conservazione degli APE e che il Direttore del Direzione Regionale Risorse Idriche e Difesa del Suolo provvederà, con successivi atti, alla pubblicazione sul sito istituzionale della Regione Lazio e sul BURL, dell’avviso pubblico indicante la data dell’avvio della fase sperimentale, all’adozione della “Guida alla fruizione del Sistema Informativo APE Lazio della Regione Lazio”, nonché, a seguito della verifica del corretto funzionamento della piattaforma realizzata sul portale web regionale, all’individuazione, mediante avviso, della data di avvio a regime del Sistema Informativo APE Lazio con contestuale cessazione della validità della trasmissione via PEC degli Attestati di Prestazione Energetica.

È possibile accedere al Sistema Informativo della Regione Lazio per la gestione degli Attestati di Prestazione Energetica degli Edifici utilizzando il seguente link www.apelazio.enea.it

A cura di Redazione LavoriPubblici.it