Regione Umbria, al via modulistica unificata e standardizzata

"Con l'atto approvato oggi (ndr. 20 giugno 2017) dalla Giunta regionale dell'Umbria si compie un fondamentale passo avanti nel percorso di semplificazione am...

22/06/2017
© Riproduzione riservata
Regione Umbria, al via modulistica unificata e standardizzata

"Con l'atto approvato oggi (ndr. 20 giugno 2017) dalla Giunta regionale dell'Umbria si compie un fondamentale passo avanti nel percorso di semplificazione amministrativa e di maggiore efficienza nell'erogazione dei servizi per cittadini e imprese".

Con queste parole l'Assessore alle riforme istituzionali e semplificazione della Regione Umbria, Antonio Bartolini, ha salutato l'approvazione della delibera con cui sono stati recepiti i moduli approvati da parte della Conferenza unificata con l’Accordo 4 maggio 2017 sui modelli unici unificati e standardizzati, che aveva previsto (art. 2, comma 2) il recepimento da parte delle Regioni entro il 20 giugno 2017.

"La Giunta regionale - ha commentato l'assessore Bartolini - ha così ottemperato sia a quanto previsto dall'accordo assunto in sede di Conferenza Unificata, sia a quanto stabilito dai decreti attuativi della riforma Madia per la semplificazione della modulistica unificata e standardizzata su tutto il territorio nazionale relativa alla presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni con riferimento all'edilizia e all'avvio di attività produttive alle pubbliche amministrazioni regionali e agli enti locali".

"I Comuni - ha ricordato l'assessore - sono chiamati al recepimento di tale modulistica entro il 30 giugno, adeguandola, qualora necessario, alle specifiche disposizioni regolamentari e alla relativa pubblicazione sui propri siti istituzionali. La veste informatizzata della modulistica verrà resa disponibile entro il 31 luglio. I cittadini, gli imprenditori e i professionisti potranno così accedere a tale modulistica per la presentazione delle proprie istanze ai fini dell'avvio e dell'esercizio delle proprie attività in materia di edilizia, commercio e artigianato".

"Si tratta - ha proseguito Bartolini - di una prima azione che vede protagonisti lo Stato, le Regioni e gli Enti locali, tutti orientati verso il conseguimento di una effettiva semplificazione amministrativa cui seguiranno ulteriori pacchetti di modulistica unificata e standardizzata per altre attività produttive. La modulistica - ha concluso l'assessore - sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Umbria del prossimo 28 giugno 2017 e resa comunque disponibile nel sito istituzionale della Giunta regionale nei canali tematici di riferimento".

Nel dettaglio, la modulistica approvata dalla Giunta regionale riguarda:

  • per le "attività commerciali e assimilate":
    Modulo Scheda Anagrafica; Modulo Esercizio di vicinato e Medie strutture M1; Modulo Medie e Grandi strutture; Modulo Spacci interni; Modulo Apparecchi automatici; Modulo Vendita per corrispondenza; Modulo Vendita al domicilio dei consumatori; Modulo Somministrazione Zone Tutelate; Modulo Somministrazione Zone non Tutelate; Modulo Somministrazione temporanea; Modulo Acconciatori ed Estetisti; Modulo Unico Subingresso; Modulo Unico Cessazione; Modulo Notifica Sanitaria.
  • per l'"attività edilizia":
    Modulo CILA; Modulo SCIA; Modulo "Dichiarazione per l'Agibilità"; Modulo "Soggetti coinvolti"; Modulo "Comunicazione fine lavori"; Modulo "Permesso di Costruire"; Modulo "Dichiarazione che tiene luogo dell'agibilità"; Modulo "Elaborati progettuali minimi necessari a corredo delle istanze per i titoli abilitativi"; Modulo "Certificazione preventiva sull'esistenza e sulla qualità dei vincoli"; Modulo "Dichiarazione di conformità del piano attuativo".

A cura di Redazione LavoriPubblici.it