Sismabonus. Modello di Asserverazione delle strutture: quando e come si compila

Il Modello B allegato ai DD.MM. n. 58/2017 e n. 65/2017 va asseverato dal progettista delle strutture e allegato alla documentazione relativa alla SCIA da pr...

13/06/2017
© Riproduzione riservata
Sismabonus. Modello di Asserverazione delle strutture: quando e come si compila

Il Modello B allegato ai DD.MM. n. 58/2017 e n. 65/2017 va asseverato dal progettista delle strutture e allegato alla documentazione relativa alla SCIA da presentare presso lo Sportello Unico Edilizia con le modalità previste dalle rispettive amministrazioni locali, contestualmente all’inizio dei lavori.
Esso va compilato obbligatoriamente nei casi in cui la Committenza intenda avvalersi dei benefici fiscali previsti dalla cosiddetta normativa Sismabonus.
Il Modello B è suddiviso in più parti.

Nella prima parte sono indicati i riferimenti relativi alla costruzione oggetto di classificazione e in alto a destra riportati gli estremi del DMIT di riferimento,
ovvero n. 58/2017 (riportato di seguito in rosso e con retinatura sottostante ).



Nella seconda parte sono indicate le generalità del tecnico incaricato della progettazione strutturale in possesso dei requisiti di cui al DMIT n. 65 del 7 marzo 2017, selezionando le caselle relative all’incarico (come di seguito riportato in rosso).




Nella terza parte vanno indicati i risultati della classificazione sismica ottenuti per lo stato di fatto. Se, ad esempio, ci riferiamo al caso di un edificio a destinazione produttiva avente pianta rettangolare di lunghezza pari a 60 m e larghezza pari a 27 metri la parte sarà compilata nel seguente modo.



Nella quarta parte il progettista delle strutture assevera i risultati di calcolo ottenuti nell’intervento progettato. Se ad esempio ci riferiamo ad un intervento su 8 pilastri, i risultati saranno come di seguito trascritti.

Nell’ultima parte, va indicato esplicitamente di quante classi è migliorata la costruzione, corredando il tutto di data, timbro e firma del progettista delle strutture.



Se vuoi maggiori info sull'argomento dell'articolo clicca su "CHIAMAMI" e verrai ricontattato dalla nostra REDAZIONE

Proprio Ieri è stato pubblicato il nuovo manuale corredato da software dal titolo "CLASSIFICAZIONE SISMICA DEGLI EDIIFICI" dell'Architetto Marco Boscolo Bielo, libero professionista e autore di numerose pubblicazioni in ambito tecnico.

Con il manuale e il software acquisirai tutte le nozioni indispensabili da applicare per il Metodo Convenzionale nonché l’illustrazione delle modalità di applicazione del Metodo Semplificato.
ll manuale e il software guidano passo passo alla comprensione e all’applicazione dei contenuti necessari ad una consapevole redazione della pratica di finanziamento e relativa classificazione.

Il manuale con il software sono rivolti ai tecnici del settore che si trovano a dover certificare la classe di rischio sismico di un dato immobile, sul quale operare una serie di interventi di mitigazione del rischio. La certificazione della classificazione sismica va fatta “pre” e “post” intervento ed è tesa a dimostrare l’avanzamento di classe in senso migliorativo.

Il testo contiene una serie di esempi applicativi sia per quanto concerne il Metodo Convenzionale, sia il Metodo Semplificato. Gli esempi con il Metodo Convenzionale sono stati sviluppati con l’ausilio del foglio di calcolo allegato alla pubblicazione.
Tra gli esempi troviamo:

- esempio applicativo di metodo convenzionale (edificio in c.a.)
- esempio applicativo di metodo convenzionale (edificio in muratura)
- esempio applicativo di metodo convenzionale (edificio a struttura portante in laterizio con una parte di pilastri interni in c.a.)

Negli allegati al manuale (anche in formato digitale nel software incluso) è presente la modulistica che il tecnico deve compilare per adempiere alle prescrizioni contenute nel decreto (asseverazione dello strutturista e attestazioni del direttore dei lavori e del collaudatore).

Il software incluso contiene:
- foglio di calcolo per determinare automaticamente la classificazione sismica degli edifici secondo il Metodo Convenzionale (utilizzabile per le relazioni tecniche).
- Modello di attestazione per i Direttori dei Lavori e i Collaudatori Statici (documento editabile in formato .doc);
- Modello B previsto per l’asseverazione del Progettista delle Strutture (documento editabile in formato .doc).

Se vuoi maggiori info sull'argomento dell'articolo clicca su "CHIAMAMI" e verrai ricontattato dalla nostra REDAZIONE

Recupero edilizio strutture in muratura

Sismabonus Classificazione sismica degli edifici
Con Software incluso per determinare automaticamente la classificazione sismica degli edifici secondo il Metodo Convenzionale ed utilizzabile per le relazioni tecniche per la redazione della pratica di finanziamento.

Vai alla Promozione lancio: libro + software + ebook

Documenti Allegati