Superbonus 110% e cessione del credito: la proposta di Cattolica Assicurazioni

Cessione del credito al 102% per i privati e al 101% per le imprese e offerta di soluzioni assicurative a tutela di privati, professionisti e imprese

di Redazione tecnica - 21/01/2021
© Riproduzione riservata
Superbonus 110% e cessione del credito: la proposta di Cattolica Assicurazioni

Arriva da Cattolica Assicurazioni una nuova proposta per la cessione del credito maturato a seguito degli interventi edilizi che accedono al superbonus 110%.

Superbonus 110%: la cessione del credito

Ricordiamo, infatti, che fino al 2022 sarà possibile optare per una delle due soluzioni alternative all'utilizzo diretto della detrazione fiscale del 110% prevista dal Decreto Rilancio:

  • lo sconto in fattura;
  • la cessione del credito.

Soluzioni che consentono la fruizione del bonus 110% (e per tutto il 2021 anche per gli altri bonus fiscali previsti per la casa) anche agli incapienti e ai forfettari, ovvero i soggetti che non hanno la possibilità di portare in detrazione le spese sostenute per gli interventi edilizi.

Superbonus 110%: la proposta di Cattolica Assicurazioni

Dopo le soluzioni proposte da altri istituti bancari, assicurazioni e Poste Italiane, un nuova offerta è stato arrivata anche da Cattolica Assicurazioni.

In particolare, Cattolica Assicurazioni propone un servizio di acquisto del credito d’imposta maturato per il superbonus, riconoscendo ai privati un importo pari al 102% e alle imprese del 101% della spesa sostenuta per i lavori effettuati. Il servizio, disponibile su tutto il territorio nazionale, consente di accedere rapidamente al rimborso entro pochi giorni dalla presentazione della documentazione completa al proprio Agente Cattolica di fiducia.

Le proposte assicurative

Oltre all'acquisto del credito fiscale, Cattolica Assicurazioni propone anche delle soluzioni assicurative legate all’intervento stesso e alla tenuta postuma dei lavori. Tali soluzioni sono state pensate per rispondere alle diverse esigenze di protezione:

  • dei privati e condomini che possono fruire del Superbonus;
  • dei tecnici professionisti che valutano e certificano i requisiti;
  • delle imprese edili che eseguono i lavori di ristrutturazione.

Polizze per le quali Cattolica Assicurazioni ricorda che esiste la possibilità normativa di aver rimborsato il 90% del premio per le polizze assicurative antisismiche sottoscritte contestualmente alla cessione del credito.

Le polizze per gli immobili

Entrando nel dettaglio, Cattolica Assicurazioni propone la tutela degli immobili durante e dopo l’esecuzione dei lavori attraverso:

  • la polizza Condominio 360° assicura il condominio e tutti coloro che vi abitano in qualità di proprietari o inquilini. In particolare, la polizza mette al riparo il condominio dalle spese in cui incorre quando si verifica un danno al fabbricato o nel caso in cui sia civilmente responsabile per un danno cagionato a terzi e, per chi desidera una protezione completa dello stabile, è possibile inoltre attivare delle garanzie di tutela legale, assistenza, fenomeni elettrici, atti vandalici, eventi atmosferici e ai più diffusi rischi catastrofali come terremoto, alluvione e inondazione. Inoltre, la polizza si rivolge anche all’Amministratore, a tutela dell’attività professionale svolta;
  • la polizza Active Casa&Persona, rivolta ai proprietari o ai conduttori di un’abitazione e al relativo nucleo familiare, tutela la famiglia e l’abitazione da incendio, furto e responsabilità civile. Attraverso le garanzie accessorie, consente inoltre di ampliare la protezione con coperture dedicate agli amici a 4 zampe e a rischi informatici, difesa del reddito, assistenza 24 ore su 24, cyber bullismo, rischi catastrofali, salute;
  • la polizza Cattolica&Energie Rinnovabili, pensata per proteggere i proprietari o i gestori di impianti fotovoltaici per i danni materiali e diretti all’impianto e in conseguenza di calamità naturali, furto, incendio e guasti macchine, copre le perdite economiche dovute all’interruzione totale o parziale dell’attività dell’impianto e la responsabilità connessa alla proprietà e alla gestione dell’impianto.

Le polizze per i professionisti

Per i professionisti che devono valutare e certificare l’ottenimento dei requisiti energetici e antisismici che danno diritto al Superbonus 110%, garantendo che al termine dei lavori il privato o il condominio richiedente il credito fiscale ottenga effettivamente l’agevolazione, Cattolica Assicurazioni ha realizzato una polizza RC professionale che copre tutto quanto l’assicurato sia tenuto a risarcire per danni causati a terzi in relazione al rilascio di attestati ed asseverazioni. La polizza comprende anche le sanzioni di natura fiscale, le multe e le ammende inflitte ai clienti dell’assicurato, per errori imputabili al suo operato.

Le polizze per le imprese

Per le imprese che eseguono gli interventi, Cattolica Assicurazioni ha studiato tre soluzioni complementari, in grado di offrire agli assicurati una tutela ad ampio spettro:

  • la polizza CAR (Contractor’s All Risks) tutela gli enti e le imprese che commissionano o prendono parte nella costruzione, manutenzione e ampliamento rispetto ai danni causati alle opere o a terzi;
  • la polizza RCTO (Responsabilità Civile verso Terzi e Operai), studiata appositamente per le imprese di qualsiasi settore produttivo, offre una copertura per i danni causati da terzi o dai prestatori di lavoro durante lo svolgimento della loro attività;
  • la polizza RPO (Rimpiazzo e Posa in Opera), studiata per coprire eventuali danni per errata posa in opera del cappotto termico, che rendono il lavoro effettuato non più idoneo.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it