Bonus ristrutturazioni e Sismabonus: il limite di spesa

Domande e risposte di natura fiscale: qual è il limite di spesa previsto per gli interventi che fruiscono del bonus ristrutturazioni e del sismabonus?

16/09/2021
© Riproduzione riservata
Bonus ristrutturazioni e Sismabonus: il limite di spesa

Posso fruire di due limiti di spesa distinti per due interventi che accedono al bonus ristrutturazioni e al sismabonus?

Bonus ristrutturazioni e Sismabonus: la domanda alla Posta di LavoriPubblici.it

Oggi rispondiamo a Federico C. che pone una domanda molto simile a cui aveva fornito pochi giorni fa risposta il nostro esperto di Sismabonus, ing. Cristian Angeli. La domanda cerca di capire come comportarsi con i limiti di spesa previsti per gli interventi di cui all'art. 16 del D.L. n. 63/2013.

Oggi facciamo rispondere al nostro esperto di problemi di natura fiscale, l'Avv. Angelo Pisciotta. Di seguito la sua risposta integrale.

Bonus ristrutturazioni, Sismabonus e limiti di spesa: la risposta dell'esperto

Dalla risoluzione n. 147 fornita dall’Agenzia delle Entrate il 29 novembre 2017, si evince che il limite di spesa agevolabile, pari ad euro 96.000,00, è unico in caso di interventi antisismici e di ristrutturazione, in quanto riferiti ad un unico immobile.

Tuttavia, tenuto conto delle diverse percentuali di detrazioni per i suddetti interventi, si può considerare valido il principio secondo cui l’intervento di categoria superiore (in questo caso è rappresentato dall’intervento antisismico) assorba quello di categoria inferiore ad esso collegato, applicando in questo modo la percentuale di detrazione superiore.

Risulta possibile fruire di un doppio massimale, soltanto nel caso in cui le spese di ristrutturazione edilizia (che non siano prosecuzione di interventi iniziati in anni precedenti) vengano sostenute in un anno successivo e siano abilitate da un provvedimento urbanistico abilitativo che sia differente da quello utilizzato l’anno precedente per fruire degli interventi di sismabonus.