Efficienza energetica: il rapporto 2022 sugli investimenti

Presentato il report IEA: + 16% degli investimenti rispetto al 2021. L’accelerazione dovuta anche alla crisi internazionale

di Redazione tecnica - 05/12/2022
© Riproduzione riservata
Efficienza energetica: il rapporto 2022 sugli investimenti

Crescono gli investimenti globali in efficienza energetica, come la ristrutturazione degli edifici, i trasporti pubblici e le infrastrutture per le auto elettriche, raggiungendo i 560 miliardi di dollari nel 2022, registrando un + 16% sul 2021.  Non solo: quest'anno l'economia globale ha utilizzato l'energia in modo più efficiente del 2% rispetto al 2021: un tasso di miglioramento quasi quattro volte superiore a quello del biennio precedente e quasi doppio rispetto agli ultimi cinque anni.

Efficienza energetica: il report IEA

Sono questi i dati più rilevanti del rapporto dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA) “Energy Efficiency 2022” il quale evidenzia che, mantenendo questo trend, il 2022 potrebbe segnare un punto di svolta fondamentale per l’efficienza energetica e la transizione.

Sicuramente l’accelerazione è dovuta alla crisi energetica globale seguita al conflitto tra Russia e Ucraina, con l’aumento record dei prezzi per le economie di tutto il mondo. In questo contesto i Governi hanno risposto alla crisi con il lancio di politiche rilevanti, impegni di spesa e campagne pubbliche. Il cambio di passo fa anche seguito ai due anni precedenti, molto negativi, segnati dalla pandemia, durante i quali i tassi di crescita dell’efficienza energetica a livello globale scesi fino a toccare lo 0,5%.

Come spiega l’IEA, l’efficienza energetica è essenziale per affrontare la crisi odierna, con un enorme potenziale per aiutare ad affrontare le sfide dell'accessibilità energetica, della sicurezza energetica e del cambiamento climatico.

Le nuove sfide

E anche se piani ambiziosi come l'Inflation Reduction Act negli Stati Uniti, il piano REPowerEU dell'Unione Europea e il programma Green Transformation (GX) del Giappone, prevedono spese di centinaia di miliardi di dollari per edifici, automobili e industrie più efficienti, per raggiungere gli obiettivi globali, è comunque necessario investire molto di più in efficienza energetica nelle economie emergenti e in via di sviluppo.

La presentazione del report ENEA

Sulla situazione italiana verrà fatto il punto il prossimo 14 dicembre presso la sede del CNEL, quando l ENEA presenterà l’XI Rapporto Annuale sull'Efficienza Energetica: come spiega lo stesso Dipartimento per l’Efficienza Energetica, al centro del report saranno lo stato dell’arte e l’evoluzione delle misure per l’efficienza energetica a livello nazionale, presentando una valutazione delle performance di quest’anno rispetto ai risultati ottenuti nel 2021 a livello di politiche e di strumenti attuativi.

Documenti Allegati