Impianti a biomassa: in vigore la nuova norma UNI

Aggiornata la norma dedicata agli impianti di potenza uguale o inferiore ai 35 kW alimentati a biomassa

di Redazione tecnica - 28/11/2022
© Riproduzione riservata
Impianti a biomassa: in vigore la nuova norma UNI

È stata pubblicata la nuova versione della norma UNI 10683:2022, dedicata agli impianti di potenza uguale o inferiore ai 35 kW alimentati a biomassa (o biocombustibili solidi).

Impianti a biomassa: la nuova norma UNI

In particolare, la norma definisce i requisiti di:

  • verifica, installazione, controllo e manutenzione di impianti destinati al riscaldamento ambiente, con o senza produzione di acqua calda sanitaria e con o senza cottura dei cibi;
  • verifica, installazione, controllo e pulizia di impianti destinati alla sola cottura dei cibi, dotati di sistema di evacuazione dei prodotti della combustione;
  • verifica, installazione, controllo e pulizia di impianti destinati alla sola produzione di acqua calda sanitaria dotati di sistema di evacuazione dei prodotti della combustione.

La norma si applica agli impianti con generatori con potenza termica al focolare uguale o inferiore ai 35 kW, alimentati con biocombustibili solidi di cui alle norme della serie UNI EN ISO 17225. Tra i biocombustibili solidi rientrano i prodotti ricavati da coltivazioni dedicate o prodotti lavorazioni, quali: pellets, cippato, scarti della lavorazione del legno, rifiuti agricoli e scarti dell'industria agroalimentare.

Nel prospetto 1 della norma, sono riportate le diverse categorie di apparecchi da riscaldamento degli impianti a cui si applica la UNI 10683 e la relativa norma di prodotto.

Infine, la norma si applica anche agli apparecchi costruiti e/o assemblati in opera o su misura, inclusi quelli non rientranti nella UNI EN 15544.