Superbonus 110%: è il giorno delle proroghe?

Con la pagella dell'Europa al PNRR dovrebbero arrivare le conferme alle proroghe stabilite dalla Legge di Bilancio 2021 per il superbonus 110%

di Redazione tecnica - 22/06/2021
© Riproduzione riservata
Superbonus 110%: è il giorno delle proroghe?

PNRR italiano promosso a pieni voti dall'Europa e serie prospettive di conferme per le detrazioni fiscali del 110% (superbonus). Dopo gli annunci di ieri, oggi arriverà l'ufficialità di Bruxelles a cui sembrerebbe sia piaciuto il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che sarebbe ben allineato alla strategia del Green Deal.

PNRR: dal digitale alla transizione ecologica

Un PNRR basato sulla necessaria evidenza di colmare la distanza che separa l'Italia dall'Europa se consideriamo il digitale e le politiche energetiche. Ed è proprio su questi due punti che si basa il PNRR italiano con il 37% di misure indirizzate alla transizione climatica e il 25% sul digitale.

Oggi è previsto l'incontro tra Ursula von der Leyen e Mario Draghi a Cinecittà, che suggellerà il PNRR con una pagella che prevede 10 A e una sola B dovuta all'incompletezza delle informazioni sui costi relativi ad ogni misura (mancanza comune a tutti i Paesi europei e dovuta ai tempi molto ristretti che non hanno consentito le dovute valutazioni di dettaglio).

L'orizzonte temporale per il superbonus 110%

Mentre in question time alla Camera dei deputati si è tornati nuovamente a parlare di una proroga diffusa per gli interventi di superbonus 110%, il mondo delle costruzioni è in trepida attesa delle conferme dell'Europa che dovrebbero anche confermare le misure previste dalla Legge n. 178/2020 (Legge di Bilancio 2021).

Ricordiamo, infatti, che ad oggi l'orizzonte temporale del superbonus 110% è influenzato da due provvedimenti correttivi:

  • la Legge di Bilancio 2021;
  • il Decreto Legge n. 58/2021.

Correttivi che hanno reso complicata la comprensione dell'orizzonte temporale per i diversi soggetti beneficiari. Infatti, mentre il D.L. n. 58/2021 (in corso di conversione in legge) ha previsto un'immediata proroga per i condomini, gli edifici plurifamiliari e gli IACP (case popolari), i rinvii contenuti nella Legge di Bilancio 2021 sono in attesa di conferma da parte dell'Europa che dovrebbe arrivare insieme al PNRR.

Facendo un riepilogo, ad oggi la situazione orizzonte temporale è a seguente:

Tipologia

Termine per il 60% dei lavori

Scadenza finale

Persone fisiche (edifici unifamiliari)

 

31/12/2021 (*)

Persone fisiche con edifici plurifamiliari da 2 a 4 unità

30/06/2022

31/12/2022

Condomini

 

31/12/2022

IACP
30/06/2023
31/12/2023

Altri beneficiari

 

31/12/2021 (*)

 (*) Così come previsto al comma 66, lettera a1) dell’articolo 1 della legge 30/12/2020, n.178 (legge di Bilancio 2021) tale data, previa approvazione del Consiglio dell’Unione europea, traslerebbe al 30 giugno 2022.

Opzioni alternative al superbonus 110%

Altro aspetto (non di poco conto) riguarda le opzioni alternative alla fruizione diretta del superbonus (sconto in fattura e cessione del credito). Proroghe anche queste previste dalla Legge di Bilancio 2021 con l'inserimento del comma 7-bis all'art. 121 del Decreto Legge n. 34/2020 (Decreto Rilancio) ma che sono in attesa dell'Europa.

Oggi, con ogni probabilità, saranno sciolte le ultime riserve. Vi terremo costantemente aggiornati sulle evoluzioni.