Superbonus 110% e limiti di spesa: nuovo chiarimento dal Fisco

L'Agenzia delle Entrate fornisce un chiarimento sui limiti di spesa per più interventi realizzati congiuntamente e agevolati con bonus 110%

di Redazione tecnica - 19/05/2021
© Riproduzione riservata
Superbonus 110% e limiti di spesa: nuovo chiarimento dal Fisco

Il Decreto Legge n. 34/2020 (Decreto Rilancio) ha previsto una detrazione fiscale del 110% per alcuni interventi di riqualificazione energetica e di riduzione del rischio sismico. Per ognuno degli interventi sono stati previsti dei precisi limiti di spesa.

Superbonus 110% e limiti di spesa: nuova risposta dell'Agenzia delle Entrate

E proprio sui limiti di spesa è arrivato un nuovo chiarimento da parte dell'Agenzia delle Entrate che tramite la Posta di FiscoOggi ha risposto alla domanda: "Nel caso in cui sullo stesso immobile si eseguano contemporaneamente più interventi agevolati con il Superbonus, quali sono i limiti di spesa detraibili?".

Stiamo parlando, quindi, di interventi realizzati congiuntamente che accedono al bonus 110%. Ricordiamo che sui limiti di spesa abbiamo pubblicato l'articolo "Superbonus 110%: tutti i limiti di spesa per gli interventi trainanti e trainati" che contiene una guida completa ai limiti di spesa e all'orizzonte temporale per gli interventi che accedono al superbonus 110%.

Speciale Superbonus

Superbonus 110% e limiti di spesa: interventi eseguiti contemporaneamente

La risposta dell'Agenzia delle Entrate non poteva che confermare le nostre indicazioni per le quali ogni intervento ha il suo limite di spesa complessivo. Per cui, dice il Fisco "Quando sullo stesso immobile si effettuano più interventi agevolati con la detrazione del 110% il limite massimo di spesa detraibile è costituito dalla somma degli importi previsti per ciascuno degli interventi realizzati (circolare n. 24/2020)".

Superbonus 110% e limiti di spesa: l'esempio del Fisco

Volendo fare un esempio pratico, l'Agenzia delle Entrate ha preso un esame una unità immobiliare funzionalmente indipendente in cui si eseguono interventi di isolamento termico delle superfici opache (limite di spesa 50.000 euro) e contemporaneamente si sostituisce l’impianto di climatizzazione invernale esistente (limite di spesa 30.000 euro).