Superbonus 110%: le linee guida OICE per il compenso dei professionisti

Dall'OICE le linea guida e un tool in Excel per la determinazione del corrispettivo dei professionisti agevolabile con le detrazioni fiscali del 110% (Superbonus)

di Redazione tecnica - 30/04/2021
© Riproduzione riservata
Superbonus 110%: le linee guida OICE per il compenso dei professionisti

Tra le spese ammissibili alle detrazioni fiscali del 110% (superbonus) previste dal Decreto Rilancio rientrano tutte quelle direttamente riconducibili agli interventi realizzati, tra le quali le prestazioni professionali necessarie alla realizzazione degli interventi.

Superbonus 110%: la determinazione dei limiti di spesa

Il Decreto Ministero dello Sviluppo economico 6 agosto 2020 recante "Requisiti tecnici per l’accesso alle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici - cd. Ecobonus" (Gazzetta Ufficiale 05/10/2020, n. 246) ha previsto (allegato A, punto 13.1) che i limiti massimi devono essere calcolati:

  • per i lavori, utilizzando i prezzari regionali o, in alternativa, quelli DEI;
  • per le prestazioni professionali connesse alla realizzazione degli interventi, per la redazione dell’attestato di prestazione energetica APE, nonché per l’asseverazione, utilizzando i valori massimi di cui al DM 17/06/2016 (c.d. decreto Parametri).

Speciale Superbonus

Le linee guida e il Tool OICE per il calcolo dei corrispettivi

Per agevolare il calcolo dei corrispettivi professionali l'OICE, l'Associazione che riunisce le società di ingegneria e architettura italiane aderente a Confindustria, ha messo a punto delle linea guida per emettere le parcelle concernenti attività legate all'applicazione della disciplina dell'eco-sismabonus e superbonus 110%. Insieme alle linee guida è stato messo a punto un tool in Excel che consente facilmente la determinazione dei corrispettivi ai sensi del Decreto Parametri.

"Lo strumento che abbiamo presentato -afferma il Presidente OICE, Gabriele Scicolone - frutto del lavoro di un Gruppo di tecnici interni all'Associazione, è quello di mettere in condizione tutti gli operatori, di non sbagliare la parcella per le attività professionali; ci riferiamo quindi a tutti coloro che operano nel campo delle professioni tecniche, ma anche ad amministratori di condomini e agli asseveratori".

Per Fabio Tonelli, Coordinatore del Gruppo di Lavoro OICE Superbonus e del Gruppo Regionale Abruzzo, "il lavoro che abbiamo presentato oggi oltre che agevolare il mondo professionale nella corretta determinazione degli onorari, vuole anche contribuire a costruire un corretto rapporto con i committenti e gli altri attori della filiera. Non va perduta inoltre l'opportunità per ribadire la centralità del progetto. Il lavoro si concretizza in un Testo esplicativo ed un Open Tool per l'esecuzione semplificata del calcolo del corrispettivo".

La struttura delle Linee guida

  1. Introduzione e premesse
  2. Determinazione del parametro «V»
  3. Determinazione corrispettivo per studio di prefattibilità
    1. Sismabonus
    2. Ecobonus
    3. Ecosismabonus combinato
  4. Determinazione corrispettivo sismabonus, ecobonus e ecosismabonus combinato
    • Sismabonus
    • Ecobonus
      • APE Convenzionale iniziale – verifica dell’esistente
      • APE Convenzionale finale
    • Ecosismabonus combinato
  5. Determinazione corrispettivo per asseverazioni
  6. Determinazione corrispettivo per supporto al titolare dell’intervento

Allegati

  • Allegato A Decreto Ministeriale 17 giugno 2016
  • Allegato B Esempio di parcella Sismabonus
  • Allegato C Esempio di parcella Ecobonus
  • Allegato D Esempio di parcella Eco-Sisma Bonus combinato
  • Allegato E Stralcio Prezziario DEI per tipologie edilizie 2019
  • Allegato F Tool per il calcolo del corrispettivo Superbonus 110%