CONTRATTI DI ASSEGNAZIONE

22/12/2005

2.091 volte
A decorrere dal 1 novembre 2005, il Gestore della rete di trasmissione nazionale ha cambiato denominazione sociale in Gestore del sistema elettrico GRTN S.p.a. Il decreto 5 dicembre 2005 del Ministero Attività produttive reca la determinazione delle modalità per la vendita sul mercato, per l'anno 2006, dell'energia elettrica.
Ai fini del collocamento nel sistema delle offerte dell'energia elettrica ritirata, non è rilevante distinguere tra l'energia derivante da capacità programmabile e quella derivante da capacità non programmabile e che, pertanto, così come già effettuato nelle modalità di assegnazione adottate per l'anno 2005, potranno essere adottate modalità omogenee per il collocamento dell'energia complessivamente nella disponibilità del Gestore del sistema Elettrico.
Il decreto ministeriale oltre l’identificazione dei soggetti operanti nel settore esplica le quote energetiche assegnabili tramite le procedure di assegnazione, effettuate dal Gestore del sistema elettrico entro il 31 dicembre 2005. Il Gestore del sistema elettrico pubblica nel proprio sito internet, con congruo anticipo rispetto alla data fissata per le assegnazioni, un apposito bando con descrizione particolareggiata della procedura di assegnazione. Il prezzo di assegnazione è costante in tutte le ore dell'anno 2006 e pari a 55,5 euro/MWh e la procedura di assegnazione porta alla stipula del contratto tra il Gestore del sistema elettrico e gli operatori assegnatari contenente i seguenti impegni:
a) gli operatori assegnatari devono approvvigionarsi sul mercato elettrico per quantitativi non inferiori alle quote di energia elettrica oraria assegnate.
b) il Gestore del sistema elettrico devono corrispondere a ciascun operatore assegnatario, per ciascuna ora, un corrispettivo pari al prodotto tra l'energia elettrica oraria derivante dall'assegnazione.
c) ciascun operatore assegnatario deve corrispondere al Gestore del sistema elettrico, per ciascuna ora, un corrispettivo pari al prodotto tra l'energia elettrica oraria derivante dall'assegnazione. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa