Superbonus 110%: ecco i Decreti del MiSE Requisiti minimi e Asseverazione per Ecobonus e Sismabonus

01/08/2020

45.941 volte
Superbonus 110%: ecco i Decreti del MiSE Requisiti minimi e Asseverazione per Ecobonus e Sismabonus

Superbonus 110%: è attesa nelle prossime ore la pubblicazione dei primi due provvedimenti del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) previsti dal D.L. n. 34/2020 (c.d. Decreto Rilancio), recentemente convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, per dare piena attuazione alle nuove detrazioni fiscali del 110% (c.d. Superbonus) per l'efficienza energetica (Ecobonus), riduzione del rischio sismico (Sismabonus), installazione di impianti fotovoltaici e di colonnine di ricarica di veicoli elettrici (c.d. Superbonus).

Superbonus 110%: ecco le ultime bozze dei Decreti MiSE Requisiti minimi e Asseverazione per Ecobonus e Sismabonus

Dopo la circolazione di alcune bozze precedenti la conversione in legge del Decreto Rilancio, il Ministero dello Sviluppo Economico ha ormai definito i due provvedimenti attuativi:

  • il Decreto Requisiti Minimi, relativo alla definizione dei requisiti tecnici che devono soddisfare gli interventi che beneficiano delle agevolazioni, nonché dei massimali di costo specifici per singola tipologia di intervento;
  • il Decreto Asseverazioni, per la definizione delle modalità di trasmissione e del relativo modulo delle asseverazione che vengono poi trasmesse ai vari organi competenti tra cui ovviamente l’Enea.

Ricordiamo, infatti, che l’art. 119 del Decreto Rilancio ha introdotto, tra l’altro, l’aliquota di detrazione del 110% per determinati interventi di efficientamento energetico degli edifici, nonché i requisiti tecnici da rispettare per l’accesso al beneficio, rimandando per tale aspetto al decreto di cui al comma 3-ter dell’articolo 14 del D.L 63/2013. Mentre, il successivo art. 121 ha previsto, tra l’altro, modifiche alla disciplina della cessione del credito per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici.

La pubblicazione dei due decreti del MiSE, unitamente al provvedimento dell’Agenzia delle Entrate e alla piattaforma per lo scambio dei crediti, consentirà di completare il quadro normativo e dare l’avvio a lavori rimasti fermi per troppo tempo in attesa di conferme.

Superbonus: il Decreto Requisiti Minimi

Il Decreto Requisiti Minimi è strutturato in 12 articoli e 9 allegati:

  • Articolo 1 - Oggetto, ambito di applicazione e definizioni
  • Articolo 2 - Tipologia e caratteristiche degli interventi
  • Articolo 3 - Limiti delle agevolazioni
  • Articolo 4 - Soggetti ammessi alla detrazione
  • Articolo 5 - Spese per le quali spetta la detrazione
  • Articolo 6 - Adempimenti
  • Articolo 7 - Attestato di prestazione energetica
  • Articolo 8 - Asseverazione per gli interventi che accedono alle detrazioni
  • Articolo 9 - Trasferimento delle quote e cessione del credito
  • Articolo 10 - Monitoraggio e comunicazione dei risultati
  • Articolo 11 - Controlli
  • Articolo 12 - Disposizioni finali ed entrata in vigore
  • ALLEGATO A - Requisiti da indicare nell'asseverazione per gli interventi che accedono alle detrazioni fiscali
  • ALLEGATO B - Tabella di sintesi degli interventi
  • ALLEGATO C - Scheda dati sulla prestazione energetica (dati estratti da APE o AQE)
  • ALLEGATO D - Scheda informativa
  • ALLEGATO E - Requisiti degli interventi di isolamento termico
  • ALLEGATO F - Requisiti delle pompe di calore
  • ALLEGATO G - Requisiti degli impianti e degli apparecchi a biomassa
  • ALLEGATO H - Collettori solari
  • ALLEGATO I - Massimali specifici di costo per gli interventi sottoposti a dichiarazione del fornitore o dell'installatore ai sensi dell'Allegato A

Superbonus: il Decreto Asseverazione

Il Decreto Asseverazione, nell’ultima bozza del 29 luglio 2020, è costituito da 9 articoli:

  • Articolo 1 - Ambito di applicazione e definizioni
  • Articolo 2 - Asseverazione
  • Articolo 3 - Termini e modalità di trasmissione dell’asseverazione
  • Articolo 4 - Verifiche ai fini dell’accesso alla cessione o allo sconto di cui all’articolo 121 del Decreto Rilancio
  • Articolo 5 - Controlli a campione sulla regolarità dell’asseverazione
  • Articolo 6 - Sanzioni
  • Articolo 7 - Comunicazione alla Agenzia delle entrate e al Ministero dell’economia e delle finanze
  • Articolo 8 -  Rendicontazione attività
  • Articolo 9 - Disposizioni finali

In allegato le ultime bozze dei due provvedimenti attuativi del MiSE.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa