Superbonus 110%: ecco l'offerta di Generali Italia per cessione del credito e assicurazione

23/09/2020

35.071 volte
Superbonus 110%: ecco l'offerta di Generali Italia per cessione del credito e assicurazione

Superbonus 110%: come previsto dall'art. 121 del D.L. n. 34/2020 (c.d. Decreto Rilancio), convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, i contribuenti che effettuano i lavori rientranti nella detrazione fiscale del 110% (c.d. superbonus) previste per gli interventi di miglioramento energetico e strutturale, possono scegliere di portare in detrazione le spese in 5 anni oppure optare alternativamente per uno sconto in fattura da parte del fornitore o la cessione del credito.

Superbonus 110%: sconto in fattura e cessione del credito

Entrando nel dettaglio, per le spese sostenute dall'1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 per gli interventi definiti dall'art. 119 del Decreto Rilancio, al posto dell’utilizzo diretto della detrazione fiscale, è possibile optare:

  • per un contributo, sotto forma di sconto in fattura, fino a un importo massimo pari al corrispettivo stesso, anticipato dai fornitori che hanno effettuato gli interventi e da questi ultimi recuperato sotto forma di credito d’imposta, di importo pari alla detrazione spettante, con facoltà di successiva cessione del credito ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari;
  • per la cessione del credito d’imposta di pari ammontare, con facoltà di successiva cessione ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari.

Nel caso di sconto in fattura, quindi, anche i fornitori possono a loro volta optare per la cessione del credito con la conseguenza che la maggior parte degli istituti di credito e altri intermediari finanziari hanno cominciato a proporre soluzioni per i beneficiari diretti delle detrazioni (contribuenti e condomini) e per le imprese.

Superbonus 110%: le offerte di Generali Italia per cessione del credito

Come anticipato nei giorni scorsi, anche Generali Italia ha previsto delle soluzioni, al momento valide fino al 31 dicembre 2020, per la cessione del credito. In particolare, a fronte della cessione del credito di imposta dei clienti, l’offerta di Generali Italia prevede di erogare fin da subito:

  • il 102% di liquidità ai privati (proprietari e affittuari di abitazione) e condomini;
  • il 100% alle ditte esecutrici dei lavori che hanno accesso a Superbonus 110%.

A tutti i soggetti cedenti del credito, Generali Italia offre:

  • un servizio dedicato attraverso una piattaforma digitale finalizzata a supportare il processo amministrativo;
  • un helpdesk dedicato atto a fornire le informazioni sul processo e la documentazione necessaria;
  • un’offerta assicurativa agevolata per le famiglie, i professionisti e le imprese edili.

Superbonus 110%: le offerte di Generali Italia per l'assicurazione

Per quanto concerne l'assicurazione, Generali Italia ha previsto delle soluzioni dedicate a:

  • Privati proprietari o affittuari di abitazioni;
  • Condomini;
  • Professionisti (ingegneri, Architetti, Geometri progettisti di impianti);
  • Imprese edili.

Per quanto riguarda i professionisti, obbligati per legge alla stipula di una assicurazione, Generali Italia propone una duplice opzione di offerta con coperture di Responsabilità Civile Professionale per asseverazione e certificazione dei lavori eseguiti e delle relative spese:

  • con possibilità di estendere i massimali anche oltre al massimale di legge;
  • con polizza tailor made su single project o per aziende.

Per le imprese edili sono previste le seguenti tipologie di polizza:

  • Polizza di Responsabilità Civile per imprese fino a 5 mln di fatturato per i danni a terzi nello svolgimento delle attività;
  • Polizza di Responsabilità Civile delle imprese artigiane (es. fotovoltaici, cappotto) nell’esecuzione dei lavori;
  • Polizza All Risk di esecuzione dei lavori, a garanzia anche delle preesistenze, con sezione RCT ed RCT del Committente e garanzia di fornitura (fino a 5 anni) sugli impianti;
  • Garanzia postuma Rimpiazzo e Posa in opera a copertura dei danni materiali e diretti alle opere di isolamento termico (anche errori di progettazione o difetti del materiale fino a 10 anni dalla fine lavori);
  • Garanzia Decennale Postuma (Sismabonus) per i danni materiali e diretti ad un immobile civile di nuova costruzione causati da rovina parziale e/o totale derivanti da difetti di costruzione.

Accedi allo Speciale Superbonus 110% e resta sempre aggiornato

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa