Emilia Romagna: interventi strutturali di miglioramento sismico su edifici di interesse strategico

Recentemente la Regione ha prorogato con un nuovo atto Deliberazione di Giunta regionale 18 maggio 2015, n.549, le tempistiche di trasmissione degli atti ind...

04/06/2015
© Riproduzione riservata
Recentemente la Regione ha prorogato con un nuovo atto Deliberazione di Giunta regionale 18 maggio 2015, n.549, le tempistiche di trasmissione degli atti indicate al punto 2 dell’allegato B alla D.G.R. n.634 del 2013, come modificate dalla D.G.R. n.1480/2014, come segue:
  • comunicazione di avvenuto affidamento dei lavori entro il 31 maggio 2015;
  • trasmissione degli atti di contabilità finale, degli effettivi dati dimensionali dell’intervento, del grado di sicurezza iniziale e del grado di sicurezza conseguito a seguito dell’intervento stesso, entro il 31 agosto 2016;
Con la delibera regionale n. 634, del 21 maggio 2013, la Regione Emilia-Romagna, assegnava i contributi per complessivi € 5.443.680,80 per interventi strutturali di rafforzamento locale o di miglioramento sismico di edifici di interesse strategico di cui all'articolo 2, comma 1, lett. B) dell’Ordinanza P.C.M. n.4007/2012, e approvava come parte integrante dell'atto, l’Allegato B "Indicazioni tecniche e procedurali per la presentazione dei progetti e la liquidazione del contributo per interventi su edifici compresi nel “Programma per gli interventi strutturali di rafforzamento locale o di miglioramento sismico, di edifici di interesse strategico, ai sensi dell’art. 2, comma 1, lett. b) dell’Ordinanza P.C.M. n.4007/2012”".
I Comuni beneficiari sono Galeata, Cesena, Russi, Verucchio, Rubiera, Monzuno e Maranello (indicati nella tabella di cui all’ Allegato A).
I soggetti beneficiari erano tenuti a trasmettere al Servizio Geologico Sismico e dei Suoli, entro il 31 luglio 2013, comunicazione dell’avvenuto affidamento delle attività di progettazione, entro il 31 maggio 2014, comunicazione di avvenuto affidamento dei lavori, ed entro il 31 agosto 2015 per la trasmissione degli atti di contabilità finale, degli effettivi dati dimensionali dell’intervento, del grado di sicurezza iniziale e del grado di sicurezza conseguito a seguito dell’intervento stesso.
A settembre 2014 la regione propogava i termini con la delibera DGR. n. 1480, del 11 settembre 2014 , al 31 dicembre 2014 per la comunicazione di avvenuto affidamento dei lavori e al 31 dicembre 2015 per la trasmissione degli atti di contabilità finale, degli effettivi dati dimensionali dell’intervento, del grado di sicurezza iniziale e del grado di sicurezza conseguito a seguito dell’intervento stesso.
La Regione Emilia-Romagna ha valutato le motivazioni contenute nelle richieste presentate dai Comuni e ha ritenuto necessario prorogare detti termini, al fine di consentire ai soggetti beneficiari di procedere nell’attività necessaria per gli adempimenti.


a cura di www.regione.emilia-romagna.it
Tag:

Link Correlati

Sito ufficiale