Inarcassa, occhio alla scadenza del 31 ottobre 2014

Considerato che questo è un sito d’informazione e che non si può lasciare spazio solo ai botta e risposta di chi ha interessi più o meno velati, ricevo e pub...

24/10/2014
© Riproduzione riservata
Considerato che questo è un sito d’informazione e che non si può lasciare spazio solo ai botta e risposta di chi ha interessi più o meno velati, ricevo e pubblico l’info news ottobre 2014 redatta dal delegato Inarcassa arch. Emanuele Nicosia, che mette in guardia in particolare sulla prossima scadenza del 31 ottobre 2014. Riporto di seguito l’informativa, ritenendo possa essere utile a chi svolge la professione.

Info News Ottobre 2014
Vi informo che IL 31 OTTOBRE 2014 scade il termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi e del volume d’affari relativo all’anno 2013. Qui di seguito una guida completa per inoltrare correttamente la dichiarazione.

CHI DEVE INVIARE LA DICHIARAZIONE, COME E QUANDO
Gli Architetti iscritti agli albi professionali e titolari di partita IVA, le Società di professionisti e le Società d’Ingegneria, devono presentare ad Inarcassa la dichiarazione obbligatoria del reddito professionale e/o del volume d’affari riferita all’anno 2013 in via telematica entro il 31 ottobre 2014.

La comunicazione deve essere trasmessa anche se le dichiarazioni fiscali non sono state presentate o sono negative. Sono esonerati dall’invio della comunicazione gli architetti non iscritti a Inarcassa che:
  • per l’anno 2013 siano privi di partita IVA;
  • siano iscritti anche in altri Albi professionali e che, a seguito di espressa previsione legislativa, abbiano esercitato il diritto di opzione per l’iscrizione ad altra Cassa Previdenziale con decorrenza anteriore al 2013.

DICHIARAZIONI E BOLLETTINI M.A.V. TUTTO ON LINE!
  • La dichiarazione deve essere inviata in via telematica tramite Inarcasa On Line. Chi non è ancora un utente registrato di Inarcassa On Line, deve fare richiesta dei codici di accesso compilando la scheda di registrazione sul sito www.inarcassa.it (*)
  • Il bollettino M.A.V. per il versamento del conguaglio contributivo da parte degli iscritti e del contributivo integrativo da parte dei non iscritti e delle Società d’Ingegneria,non verrà inviato per posta ma dovrà essere generato e stampato tramite l’apposita procedura disponibile su Inarcassa On Line.
(*) Gli eredi dei professionisti deceduti sono esclusi dall’obbligo dell’invio telematico e possono trasmettere la comunicazione dei redditi in forma cartacea, con raccomandata semplice, entro dodici mesi dalla data dell’avvenuto decesso. Entro tale termine dovranno effettuare anche il pagamento degli eventuali contributi.

  • la modifica regolamentare che abolisce il contributo integrativo sul fatturato estero è stata approvata dai Ministeri il 7 agosto 2014. I modelli della Dich. in linea dall' 8 agosto sono aggiornati di conseguenza. (Chi avesse trasmesso la dichiarazione prima di tale data con riferimento a corrispettivi esteri riceverà da Inarcassa una apposita comunicazione).
  • Deduzione del contributo integrativo: chi ha ricevuto fatture per prestazioni professionali da altri ingegneri, architetti, associazioni o società ed ha quindi pagato loro il contributo integrativo, ha la possibilità - se non è il committente finale - di dedurlo dal conguaglio del contributo integrativo che deve versare alla Cassa. Per usufruire della deduzione basta compilare l'elenco riepilogativo inserito nella procedura di dichiarazione telematica. Il sistema automaticamente provvederà alla deduzione in fase di calcolo.
  • Help on line: da quest'anno è disponibile, direttamente dall'applicativo on line, una guida alla compilazione della dichiarazione passo per passo.

TI RICORDO CHE…
  • le istruzioni e i fac-simile dei modelli, disponibili sul sito www.inarcassa.it, lo sono a puro scopo esemplificativo, giacché la dichiarazione deve essere compilata e inviata telematicamente da Inarcassa On line
  • Si può rettificare o integrare la dichiarazione presentando una nuova comunicazione, sempre in via telematica, tramite Inarcassa On line;
  • gli iscritti, anche pensionati, possono versare un contributo soggettivo facoltativo in aggiunta a quello obbligatorio (art. 4.2 Regolamento Generale Previdenza) che offre la possibilità di incrementare il montante contributivo e conseguentemente l’ammontare delle prestazioni pensionistiche. Chi lo desidera, può stabilire l'importo del versamento e generare il bollettino MAV dall'apposita voce di menù su Inarcassa On line, dopo aver presentato la Dichiarazione telematica 2013.
  • Il pagamento dei contributi dovuti deve essere effettuato:
    • per i non iscritti e le società di Ingegneria: contributo integrativo entro il 31 agosto.
    • per gli iscritti: conguaglio contributivo entro il 31 dicembre.
  • I professionisti che si sono avvalsi, per l’anno 2013, del regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - ai sensi dell’art. 27, commi 1 e 2 del Decreto Legge 6 luglio 2011, n. 98 - devono compilare la dichiarazione riportando il reddito professionale ed il volume di affari derivante dall'esercizio della professione, secondo le indicazioni riportate negli help on line disponibili in procedura