Superbonus 110% e Decreto Asseverazione: asseverazione tecnica per fine lavori e stati di avanzamento

04/08/2020

17.941 volte
Superbonus 110% e Decreto Asseverazione: asseverazione tecnica per fine lavori e stati di avanzamento

Superbonus 110%: quali informazioni dovrà contenere l'asseverazione tecnica che i professionisti abilitati dovranno rilasciare per accedere alle detrazioni fiscali del 110% (c.d. Superbonus) prevista dall'art. 119 del D.L. n. 34/2020 (c.d. Decreto Rilancio), recentemente convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020, n. 77?

Superbonus 110% e Asseverazione tecnica: la domanda alla Posta di LavoriPubblici.it

Dopo centinaia di domanda che riguardano beneficiari, aliquote, interventi e requisiti per accedere alle nuove detrazioni fiscali previste dal Decreto Rilancio, rispondiamo al quesito di un ingegnere che chiede cosa dovrà indicare nell'asseverazione prevista dall'art. 119, comma 13, lettera a).

Per accedere al superbonus 110% previsto per gli interventi di efficienza energetica (ecobonus) e alle due opzioni alternative previste dall'art. 121 del Decreto Rilancio (cessione del credito e sconto in fattura), la norma prevede l'asseverazione del rispetto dei requisiti previsti dai decreti di cui al comma 3 -ter dell’ar ticolo 14 del decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2013, n. 90, e la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.

È anche prevista la trasmissione telematica di una copia dell’asseverazione all’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA).

Superbonus 110% e Asseverazione tecnica: il decreto del MiSE

Per rispondere alla domanda del collega ingegnere, ricordiamo che la fruizione delle detrazioni fiscali del 110% previste dal Decreto Rilancio necessita di alcuni provvedimenti di attuazione:

  • un provvedimento dell'Agenzia delle Entrate che dovrà definire le modalità attuative per la cessione del credito;
  • due provvedimenti del Ministero dello Sviluppo Economico che dovranno definire i requisiti tecnici per gli interventi che accedono al superbonus (Decreto Requisiti Minimi) e il contenuto dell'asseverazione che dovranno rilasciare i tecnici abilitati (Decreto Asseverazione).

Superbonus 110% e Asseverazione tecnica: i contenuti

Mentre l'Agenzia delle Entrate ha già pubblicato la guida fiscale e l'area tematica dedicata, i due decreti del MiSE sono ormai alla firma e dovrebbero essere resi noti ufficialmente in questi giorni. Dalle indiscrezioni circolate e dalle ultime bozze dei due decreti, è però possibile già fare il punto di quelli che dovranno essere i contenuti dell'asseverazione tecnica.

Superbonus 110%: Asseverazione tecnica per fine lavori o stati di avanzamento

Il Decreto Asseverazione definisce, in particolare, due casistiche particolari contenute nei due allegati:

  • allegato 1, che contiene gli elementi essenziali dell’asseverazione, con riferimento al caso in cui i lavori siano conclusi;
  • allegato 2, che contiene gli elementi essenziali dell’asseverazione, con riferimento al caso di uno stato di avanzamento lavori.

Ricordiamo, infatti, che soprattutto per la cessione del credito, l'art. 121 del Decreto Rilancio prevede la possibilità di esercitarla per stati di avanzamento che dovranno quindi essere asseverati dal tecnico abilitato.

Entrando nel dettaglio, di seguito i modelli liberamente scaricabili.

Superbonus 110%: Asseverazione tecnica per fine lavori

Decreto Asseverazione Allegato 1

Superbonus 110%: Asseverazione tecnica per stati di avanzamento

Decreto Asseverazione Allegato 1

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa